Operazione Scalo Project

Perché associazione Scalo Project? Perché il nostro territorio è fortemente caratterizzato dagli scali marittimi e dallo scalo aeroportuale. Conosciuto in tutto il mondo per i Porti imperiali romani di Claudio e Traiano, con la Fossa Traianea ancora oggi usata come Porto canale per i pescherecci come per la nautica da diporto e l’Aeroporto “Leonardo da Vinci” è uno degli aeroporti intercontinentali più grandi del mondo.  Tutto nasce a luglio del 2011 dopo alcune serate tra amici nel Ristorante Pizzeria “Rosso Fisso” in via Foce Micina 101 a Fiumicino. Grazie alla passione per la musica del proprietario, Fabrizio Straccali, del suo carissimo amico Roberto Marinacci e di Maurizio Martinelli Mister Morris, noto tastierista romano residente a Focene. Inizia così un percorso musicale che offre la possibilità a diverse band note, tutte di medio e alto livello musicale e ben conosciute nei locali più famosi di Roma e di altre Regioni, di esibirsi finalmente nel nostro territorio. La formula è: un menù a prezzo fisso anti-crisi e l’ascolto della musica “Rigorosamente Live” compreso nel prezzo. Sono state così fatte ben 40 serate in vari locali, con circa 6.000 persone presenti, tutte che contente di non doversi trasferire obbligatoriamente fino alla Capitale per ascoltare buona musica, che ormai seguono assiduamente il progetto e le serate frequentate con molto interesse da tanti musicisti. Vista la riuscita di questa idea si è pensato di coinvolgere altri locali. Così Roberto Marinacci, che nel frattempo “incontra” Lucilla Boscaratto, appassionata di musica, iniziano a contattare locali come “Un posto carino”, “Hotel Tiber”, “Neri Village” pronti a sposare l’idea. Viene poi naturale, ad un musicista come Roberto, batterista da oltre 40 anni, con un grande rispetto ed una grande passione per la musica, affiancato da Lucilla grande appassionata e da Maurizio tastierista diplomato al Conservatorio, di pensare che questa idea si potrebbe consolidare costituendo un’associazione che porterebbe al nostro territorio, oltre ad un valore culturale, anche un valore economico, considerando il periodo di crisi che i locali, come tutte le attività, stanno attraversando. Oltre alla diffusione della musica e delle formazioni locali, Scalo Project si propone un altro importante obiettivo: quello di aiutare i giovani musicisti a farsi conoscere, promuoverli in ogni modo con eventi, festival e rassegne, per farne apprezzare il talento e contribuire alla loro crescita professionale e culturale.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli