Testa di Lepre senza acqua, Pontoni: “Esposto ai Carabinieri”

“A Testa di Lepre manca l’acqua da venerdì alle 20.30. Alle 12 di ieri Acea non era ancora intervenuta. Per questo, ho presentato un esposto ai Carabinieri”. Lo dichiara il delegato del sindaco ai territori del nord, Stefano Pontoni.

“Quando mi è arrivata la segnalazione – spiega Pontoni – ho subito chiamato il pronto intervento di Acea, per ben quattro volte. Lo stesso hanno fatto altri cittadini. La situazione è particolarmente pesante, non solo perché è estate e questo rende più difficile stare senza acqua – continua – ma anche perché nelle famiglie private del servizio vivono alcune persone con disabilità”.

“I carabinieri – conclude Pontoni – dopo aver ricevuto il mio esposto hanno intimato all’azienda di intervenire immediatamente. Stiamo parlando di un bene primario: qualunque sia il problema, non si può privare i cittadini e le cittadine dell’acqua per così tanto tempo”.

“Ringrazio il mio delegato ai territori del nord, Stefano Pontoni, sempre attento alle problematiche di quel quadrante del Comune – ha aggiunto il sindaco Esterino Montino – La mancanza di acqua a Testa di Lepre da ieri sera sembrerebbe dovuta al blocco della pompa di sollevamento di Acea che determina la pressione dell’acqua in quella località. Nonostante i numerosi solleciti Acea ancora non ha mandato nessuno a risolvere il problema, quando basterebbe l’intervento di una singola persona per ripristinare il corretto funzionamento della pompa. Evidentemente nessuno in Acea ritiene opportuno occuparsi di una zona agricola, lasciando a secco, in giornate per di più caldissime, moltissime persone e animali. Tutto questo è inaccettabile”.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli