Mercato del sabato si sposta anche in via del Canale

“Nel pieno di un’emergenza sanitaria come quella che stiamo vivendo, il Comune si deve fare carico di prendere provvedimenti che tutelino il più possibile la salute delle persone – spiega il sindaco -. Per questo, fino a quando sarà necessario, il mercato di Foce Micina si allungherà su tutta via del Canale“.

“Per garantire alle persone di muoversi lungo i banchi senza che si creino assembramenti – sottolinea Montino – è necessario disporre i banchi su un’unica fila. Cosa che, invece, non è necessaria per gli altri mercati come quello di piazzale Borsellino dove gli spazi sono molto più ampi”. “So che ci sono alcuni malumori – aggiunge il sindaco – come sempre avviene davanti ad una novità che cambia un’abitudine vecchia di anni”.

“Questa, però, è la soluzione migliore possibile – prosegue Montino -. Avremo il doppio senso di circolazione su entrambe le strade interessate dal mercato senza che nessuno corra rischi perché i furgoni dei gestori dei banchi faranno da barriera tra le auto di passaggio e i banchi stessi. Davanti ai banchi, poi, i clienti potranno scorrere agevolmente avendo tutto lo spazio necessario a vedere la merce e ad acquistarla senza creare assembramenti”.

“I commercianti dovranno posizionare il proprio mezzo esclusivamente alle spalle dei relativi banchi – spiega il sindaco – lasciando liberti tutti gli altri parcheggi nelle strade e zone limitrofe. Questo compenserà l’inevitabile perdita di parcheggi su via del Canale”.

“Abbiamo ascoltato i commerciati del mercato, ma questa rimane la soluzione migliore per conciliare lo svolgimento del mercato con tutti i 148 banchi e la sicurezza delle persone. Rimanere solo su via della Foce Micina avrebbe significato dimezzare i banchi presenti con un danno evidente a chi sarebbe rimasto escluso”.

Da sabato 23 maggio le modifiche al traffico

A partire da sabato 23 maggio 2020 il mercato del sabato di Fiumicino si allungherà, oltre che su via Foce Micina, anche su via del Canale, fino all’incrocio di via Torre Clementina, per consentire un maggiore spazio tra i banchi e la disposizione su un’unica fila. Per questo è stata istituita, a partire dal 23 maggio e per tutti i sabati a seguire, la seguente disciplina di traffico provvisoria per tutti i veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga ai divieti:

– Istituzione di divieto di transito veicolare in Via della Foce Micina, tratto compreso tra Via delle Ombrine e Via Del Canale, nella corsia di sinistra (dir. Via del Canale) e in Via del Canale, nella corsia di sinistra (dir. Via della Torre Clementina), dalle ore 06.00 fino al termine delle operazioni di pulizia e comunque non oltre le ore 17.00;

– Istituzione del doppio senso di marcia e del limite di velocità di 30 km/h in Via della Foce Micina, tratto compreso tra Via delle Ombrine e Via Del Canale, nella corsia di destra (dir. Via del Canale) e in Via del Canale, nella corsia di destra (dir. Via della Torre Clementina), dalle ore 06.00 fino al termine delle operazioni di pulizia e comunque non oltre le ore 17.00;

– Istituzione del divieto di accesso da Via della Foce Micina ed istituzione del senso unico in Via delle Ostriche, nel tratto compreso tra Via della Foce Micina e Via dell’Alborella, con direzione Via dell’Alborella, dalle ore 06.00 fino al termine delle operazioni di pulizia e comunque non oltre le ore 17.00;

Pertanto i mezzi CO.TR.AL. e Trotta bus percorreranno un tragitto alternativo su Via delle Ombrine per poi riprendere il percorso originario delle linee. Gli orari di partenza e di arrivo presso i relativi capolinea e collegamenti con le stazioni FF.SS. non subiranno dunque cambiamenti e/o ritardi.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli