Quali sono gli alimenti che contengono più calorie?

L’attenzione alla dieta è in costante crescita da parte di chi intende curare la propria persona. Una premura che deve prendere in considerazione non solo la quantità di cibo che si assume, ma anche le calorie che ogni alimento contiene.
Ne consegue che il modo migliore per tenere sotto controllo il proprio, con tutti i benefici che da questo modus operandi possono scaturire, consiste nell’individuare gli alimenti ipercalorici. Magari non per eliminarli del tutto, ma al fine di assumerne le dosi giuste.

Attenzione agli alimenti più calorici

Quando si mangia, soprattutto negli appuntamenti conviviali, non si presta la dovuta attenzione alle insidie contenute nei cibi. In particolare alle calorie contenute negli alimenti. Il problema più grande da affrontare in tal senso, è quello costituito dal fatto che troppo spesso ad apportare zuccheri e grassi in eccesso sono alimenti che piacciono troppo. A partire dalla pizza ad esempio, con riferimento soprattutto alle sue assurde varianti estere, che possono arrivare anche a sfiorare le 2500 calorie.
Altro alimento da centellinare, le patatine fritte. In particolare quelle che si mangiano fuori casa sono oggetto di frittura con olio scadente e che non viene cambiato spesso. Ricche di grassi, sale e calorie, non solo non riescono a saziare l’appetito, ma aumentano anche la ritenzione idrica.
Molto meglio puntare sulle patate al forno o comunque su quelle fatte in casa, cercando di non esagerare. Mentre sono da evitare anche quelle confezionate: ogni 100 grammi di esse può comportare 148 calorie.

Burro, strutto e maionese

Da evitare, per quanto possibile, sono poi burro e strutto. Si tratta di vere e proprie bombe caloriche, se si pensa che 100 grammi dell’uno o dell’altro sono in grado di apportare circa 700 calorie.
Così come un vero e proprio pericolo è rappresentato dalla maionese, salsa molto amata nel nostro Paese: in questo caso la contemporanea presenza di grassi, oli vegetali idrogenati, uova e zucchero non solo è pericolosa per la salute, ma anche per la tenuta fisica, considerato che 100 grammi di maionese equivalgono a 690 calorie.

Il burro di arachidi

Infine un alimento che non è tipico della cucina italiana, ma che si va facendo largo con l’ingresso di usanze di importazione. Stiamo parlando del burro di arachidi, molto usato nella cucina statunitense. Il suo sapore deciso ha fatto in modo che anch’esso sia molto utilizzato in una lunga serie di ricette che, a quanto pare, non si fanno eccessivi problemi di calorie. Sono ben 590 quelle contenute in 100 grammi di burro di arachidi che, proprio per le sue doti ipercaloriche, ha sedotto molti sportivi.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli