Il PD incontra i pescatori

Lunedì 14 maggio alle 18.00 nella sala Wright dell’hotel Cancelli Rossi (via Portuense 2442) l’europarlamentare del Pd, Guido Milana, incontrerà i rappresentati del settore pesca, per discutere sulle normative europee che strozzano l’intero comparto e trovare insieme soluzioni. L’assemblea è organizzata dal capogruppo Pd di Fiumicino, Michela Califano. Coordina il presidente del circolo Pd, Aldo Moro, Roberto Cini. “Ringrazio l’onorevole Milana – afferma il capogruppo Pd, Michela Califano – per aver tenuto fede alla parola data un mese fa dopo una mia visita improvvisa a Bruxelles. In quell’occasione chiesi un impegno serio per modificare le nuove normative europee sul settore pesca ed eliminare il sistema della cosiddetta ‘patente a punti’ per i pescherecci. Un atto intollerabile contro il quale il Partito democratico locale si è schierato apertamente e del quale si sta occupando l’europarlamentare Guido Milana. Il ruolo degli enti e delle istituzioni, Europa in primis, è quello di aiutare i comparti in crisi e non assestargli il colpo di grazia. Bisogna mettere in campo politiche lungimiranti in grado di rilanciare l’economia di quei settori che più di altri vivono la depressione economica innescata da una finanza impazzita. E la soluzione non è certo quella di paragonare il comparto pesca del Mediterraneo a quello dei mari del Nord, o la patente a punti. Piuttosto serve un intervento che calmieri il prezzo del gasolio, voce che da sola incide per il 70 per cento sui costi di gestione dei pescherecci. E azioni mirate che solo dopo un’attenta valutazione politico/economica presa a quattro mani con il comparto pesca, possono essere deliberate”.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli