Forza Italia Fiumicino: le nostre “battaglie” per una città migliore

Forza Italia Fiumicino scende in campo rendendo note alcune posizioni su temi di scottante attualità che riguardano il territorio.

Sociale

Ho appreso dalla lettera inviatami da una cittadina che esistono diverse problematiche inerenti i disabili. Il numero di ore di assistenza ed i tempi per il disbrigo delle pratiche amministrative meritano un intervento diretto. Il Bando fermo da diversi anni è stato finalmente pubblicato, auspichiamo che abbia migliore fortuna di quello del trasporto pubblico bloccato da mesi tra stallo e disservizi. Speriamo che si attui nella massima trasparenza oltre che in tempi brevissimi, visto che la (troppo) lunga attesa ha prodotto una altrettanto lunga lista di conseguenze negative sia sui lavoratori, che vanno avanti con una società alla quale vengono date brevi proroghe e che per tale motivo, oltre a trovarsi verosimilmente in difficoltà nel reperire il numero congruo di operatori da destinare  sul territorio, non può dare garanzie certe sul loro futuro; sia, ancora più grave sull’utenza più fragile in assoluto, quella dei disabili  ai quali purtroppo a volte viene a mancare la prestazione con tutto ciò che ne consegue.

Produrremo con il Consiglio Direttivo tramite il nostro Consigliere Comunale Alessio Coronas un interrogazione al Consiglio Comunale all’Assessore Anselmi  perché vogliamo avere i chiarimenti che l’importanza dell’argomento merita.

Il Delegato alla Sanità – Luca Parente

 

Scuole

Abbiamo visto in questi giorni che l’Amministrazione sta pubblicizzando in pompa magna la riunione congiunta della Commissione consiliare alla Scuola ed alla Pianificazione del territorio sul tema delle liste di attesa nelle scuole comunali. Considerato che hanno deciso di non decidere, non riusciamo a capire il motivo di tanto entusiasmo. Aimè solo dopo 6 anni al governo della Città l’Amministrazione ha scoperto di avere bisogno di una programmazione degli interventi…. Durante i gioiosi annunci dell’apertura di nuove scuole ci si “dimenticava” di dire che contemporaneamente ne sarebbero state chiuse delle altre. E sembrano non essere bastati alle Commissioni di cui sopra le esclusioni di centinaia di bambini dalle scuole dell’infanzia, con le conseguenti ricadute negative su molte famiglie. Dopo 6 anni siamo ancora alla ricerca di dati facilmente reperibili sulla forte crescita della popolazione. Dopo 6 anni l’Amministrazione non ha ancora capito che il problema non è solo a livello di scuole per l’infanzia. Nelle elementari e nelle medie è stato recuperato ogni angolo senza che il problema della carenza di aule sia stato risolto. Per le superiori dobbiamo assistere ogni anno alla ricerca disperata di posti elemosinando aule in giro per il Comune, senza parlare delle numerose lamentele dei genitori dei nostri ragazzi che fanno addirittura fatica ad iscriversi presso alcuni licei ad Ostia. Neanche la formazione professionale è esente da questo sfacelo. Al Centro di Formazione professionale a Parco Leonardo non sono mai partiti i corsi per il settore turistico-alberghiero di sala e di cucina di cui tanto invece ci sarebbe bisogno vista la vocazione turistica cui il nostro territorio dovrebbe mirare, e, ciliegina sulla torta, del bando e della relativa graduatoria per selezionare il relativo personale docente si sono addirittura perse le tracce. Il comune ha chiesto collaborazione ma è evidente che senza un piano organico che coinvolga tutti i livelli istituzionali, non riusciremo ad uscire da questa crisi.

Il Vice Coordinatore Vicario – Marco Briccoli
Il responsabile politiche scolastiche – Salvatore Perrella

Lavoro

Sulla vicenda dello sfratto degli NCC dall’Aeroporto di Fiumicino il silenzio assordante del Sindaco Montino è suonato come la pietra tombale per i lavoratori NCC dall’area aeroportuale. 60 padri di famiglia rischiano il lavoro senza che vi sia una reale regolamentazione del servizio questo a danno dei lavoratori e degli utenti e a solo vantaggio degli abusivi che rovinano l’economia  e l’immagine del nostro Paese. Noi siamo al fianco di questi lavoratori ma chiediamo al sindaco quale peso può avere al tavolo di concertazione con l’Aeroporto? Il Comune di Fiumicino dovrebbe essere rappresentato e rappresentativo delle istanze dei cittadini e del territorio non si va a fare solo presenza.

Il responsabile del Comune di Fiumicino di Forza Italia – Raffaello Biselli

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli