Comitato di zona Aranova: pure Aranova si illumina

Ancorché con un lieve ritardo rispetto alle previsioni  (a novembre 2018 si parlava del giugno 2019 per il completamento di tutti i lavori nel territorio comunale di Fiumicino), in questo mese di agosto anche ad Aranova sono terminati i lavori di sostituzione dei corpi illuminanti stradali con le nuove lampade a led, le quali consentono – a parità di illuminazione – un risparmio dei consumi energetici pari ai 2/3 di quelli precedenti (ossia si consumerà solo 1/3 di quanto si consuma oggi).

Per di più –  precisamente – le strade vengono meglio illuminate, poiché la luce delle lampade è più potente ed il fascio luminoso risulta meglio diretto verso il basso ad illuminare le carreggiate stradali ed i marciapiedi.

L’anzidetto risparmio di consumi energetici ha consentito peraltro di mettere in conto – senza aggravio di spese per il Comune – anche l’esecuzione di altri lavori, relativi (secondo quanto previsto dalla delibera di G. M. del 27/11/18, inerente la convenzione con la Società Engie Italia – Area Lazio) alla sostituzione o ripristino di pali o sostegni ammalorati, di cavi e quadri elettrici, di pozzetti e muffole, delle lampade dei semafori, di nuove telecamere ed – in particolare – all’integrazione dell’illuminazione pubblica su altre strade, secondo quanto previsto nel relativo programma di ampliamento dell’illuminazione medesima, già precedentemente approvato dalla G. M. con delibera n° 137 del 23/10/18.

Con riferimento a detto programma e stando ai risultati dello specifico sopralluogo eseguito a cura del CdZ il 12 agosto u.s., ad Aranova mancano ancora da illuminare solo le Vie Nureci, Narbolia, V.Gauthier, Elini e Sarule, alle quali sarebbe bene anche aggiungere subito complessivamente almeno altri circa 60 pali (ossia per circa altri 2 km di strade) per le via Michele Rosi (da via Italo Raulich a Casal Castiglione) e per le vie Brandileone, Nurallao e Semestene, già segnalate dal CdZ nei precedenti programmi fin dal 10/9/09.

Un discorso a parte, riguardo queste indispensabili integrazioni di illuminazione stradale per Aranova, meritano inoltre le due complanari in destra ed in sinistra della Via Aurelia (dal sottovia dei Beni Stabili allo svincolo di Via Ales). Queste due complanari, infatti, sono attualmente oggetto di notevole insicurezza stradale, anche a causa del traffico veicolare veloce che transita su di esse per evitare il rilievo delle infrazioni stradali sul controllo automatico della velocita lungo la via Aurelia e per la mancanza di marciapiedi.  Riguardo a tale problema si auspica che il Comune riesca – se non altro – a sollecitare positivamente l’ANAS Lazio, a cui compete l’illuminazione stradale in questione.

Al di là di tali integrazioni, è comunque gradito rilevare i notevoli benefici già riscontrati con la sostituzione delle lampade a led e con le nuove illuminazioni già effettuate in Aranova.

E’ quindi molto sentito da parte del CdZ Aranova il ringraziare pubblicamente il Comune di Fiumicino ed – in particolare – l’Assessore ai lavori pubblici Angelo Caroccia ed i tecnici coinvolti.

Altrettanto sentito è l’invito, ad alcuni abitanti e proprietari dei terreni frontisti sulle strade illuminate, di non vanificare l’ottimo lavoro finora svolto dal Comune attraverso la loro mancata potatura degli eventuali alberi ivi esistenti.

Da questo tipo di incuria può derivare che, in alcuni casi (come ad esempio in Via L. Russo, tra le serre e Via Siamaggiore), il rigoglioso fogliame non potato impedisca alla luce artificiale di giungere sul piano viabile, annullando così il contributo alla sicurezza pubblica e stradale che è proprio di questo tipo di illuminazione. In caso di inadempienza dei privati, si invita il Comune ad intervenire tempestivamente con spese a carico dei medesimi, come da regolamento.

Comitato di Zona Aranova

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli