Case Ater, verso regolarizzazione

Si è svolto ieri mattina negli uffici dell’area servizi sociali del Comune di Fiumicino, un incontro tra l’amministrazione comunale e i residenti non regolarizzati delle case Ater di Fiumicino. “Il tema centrale dell’incontro – spiega l’assessore alle politiche sociali, Luca Panariello – è prospettare le soluzioni che questa maggioranza sta portando avanti per regolarizzare tutti gli inquilini delle case Ater di Fiumicino che rientrino nei nuovi parametri stabiliti da una recente sentenza del Tar. Ed evitare quell’orrendo strumento dello sfratto al quale questa amministrazione ha evitato di ricorrere. L’atteggiamento di altre forze politiche che tentano di arrogarsi la paternità di chissà quali risultati, speculando sulla situazione drammatica di alcuni cittadini è ridicola a patetica. A differenza loro questa maggioranza agisce con i fatti, parlando dopo aver raggiunto gli obiettivi”. “La nostra amministrazione – sottolinea il presidente del consiglio comunale di Fiumicino, Mauro Gonnelli – ha puntato non sulla gestione del patrimonio Ater che avrebbe creato una catena di nuovi senza tetto, ma a stabilizzare e a garantire la serenità a tutte quelle famiglie che ormai da molti anni vivono all’interno degli alloggi popolari di Fiumicino e attendono una regolarizzazione. Questa maggioranza ha scelto la trasparenza e ha accolto con favore la soluzione proposta dagli uffici, evitando così ulteriori drammi a delle famiglie in crisi abitativa”.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli