Alitalia, D’Intino e Poggio: “Pressing della Lega su governo”

La pressione sul Governo e l’attenzione della Lega per il comparto aeroportuale, dalla maxi questione Alitalia alla tutela dell’indotto, è stato e continuerà ad essere uno dei punti di forza dell’azione politica a livello locale e nazionale.

L’accordo raggiunto da Aviation Service e Aviapartner e le sigle sindacali consente l’applicazione della Cigs per i dipendenti coinvolti; è un esempio di come si debbano costruire i rapporti tra lavoratori e aziende, pur con le rispettive esigenze, in un momento di grandissima difficoltà come quello che stiamo affrontando.

Anche le ipotesi di misure per Alitalia nel decreto anti-coronavirus, devono diventare leva su cui puntare per il rilancio del Paese quando l’emergenza sarà terminata e non pericolosi ridimensionamenti”.

A livello locale auspico che nei limiti delle possibilità la maggioranza accolga le proposte di buon senso che sono già arrivate dalla Lega per il rilancio dei comparti strategici. In momenti simili c’è bisogno di massima serietà, per questo abbiamo limitato anche le esternazioni pubbliche, al fine di preservare l’unità istituzionale; sulle questioni veramente urgenti riteniamo sia giusto prendere posizione, confidando nell’ascolto da parte della maggioranza.

Quanto al prossimo Consiglio comunale. visto il periodo, avremmo salutato positivamente la scelta di effettuarlo in videoconferenza. Mi auguro che tutte le misure di sicurezza vengano rispettate”.

Vincenzo D’Intino e Federica Poggio, Lega Fiumicino

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli