Supermarecross, seconda tappa a Passoscuro il 18 marzo

Il 18 marzo il Moto Club XXX Raid Enduro Motorsport, in collaborazione con FMI e FXAction, organizzerà la seconda prova degli Internazionali d’Italia Supermarecross “Trofeo Gaetano Di Stefano” – Motodays Cup sulla spiaggia di Passoscuro, alle porte di Roma. La gara sarà valida anche per il campionato italiano Supermare Quadcross. Il tracciato, lungo circa 900 metri, sarà realizzato presso lo stabilimento balneare Moai Beach.
Il moto club organizzatore sta lavorando con grande impegno, come conferma il presidente Daniele Lorenzetti: “Teniamo molto a quest’appuntamento con il Supermarecross, stiamo veramente dando il massimo per garantire un evento di livello. Ringraziamo il demanio marittimo, lo stabilimento Moai di Passoscuro, il comune di Fiumicino, la Federbalneari di Fiumicino e la pro loco di Fiumicino, che stanno supportando la manifestazione. Ci aspettiamo un gran pubblico”.
Tra i protagonisti, in MX1 si assisterà a una replica del duello tra Giovanni Bertuccelli (Honda – Pardi) e Kade Tinkler-Walker (Suzuki), che nella gara inaugurale di Rosolina si giocarono le posizioni del podio. Nel discorso per la vittoria potrebbero inserirsi anche Manfredi Caruso (Honda – Valle Alcantara) e Salvatore Runcio (Yamaha – Smesal Bike). Attenzione anche a Gianluca Di Marziantonio (KTM – Dmx Motorsport), ai fratelli Luca e Mirko Milani (KTM – Milani) e ad Alessandro Lentini (Husqvarna – Valturano), sicuramente motivati dalla gara di casa. In MX2 il campione in carica Antonio Mancuso (Husqvarna – Messina Factory, nella foto) si troverà di fronte un avversario temibile come il romano Joakin Furbetta (KTM – Dmx Motorsport), che sulla sabbia riesce sempre a dare spettacolo, a maggior ragione davanti al suo pubblico. Il sammarinese Andrea Zanotti (Husqvarna – San Marino) è un altro sicuro candidato al podio. Tra i piloti da seguire vanno citati anche Simone Paolucci (KTM – Gaerne) e Dario Crepaldi (KTM – Dmx Motorsport).
Nella classe 125 è confermata la presenza di Gioele Palanca (Husqvarna – Fiamme Oro), dominatore della prima prova. A mettergli i bastoni tra le ruote proverà Antonio Gizzi (KTM – Cianfrocca). Al cancello in questa categoria anche due ragazze: Elisa Galvagno (Yamaha – Megan Racing) e Valentina Onori (KTM – Milani). A proposito di ragazze, nella minicross 85 si preannuncia la continuazione della sfida tra Simone Piai (Husqvarna – Costa Volpino) e la fenomenale Giorgia Blasigh (Husqvarna – 2B Racing Team), che aveva infiammato il pubblico a Rosolina. Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli) e Andrea Cesari Jr. (Yamaha – Tity & Amarenas) rinnoveranno il loro duello tra i quad anche a Passoscuro. Quote rosa anche qui, con la sempre combattiva Carla Gamboni (KTM – Milani).
La gara di Passoscuro presenterà una novità sicuramente apprezzabile, con l’introduzione del premio Holeshot Slime per l’autore della partenza vincente nella finale Supercampione.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli