Porto Concordia, lavori in autunno

A Italia Navigando spetterà il compito di proseguire e ultimare i lavori di realizzazione del porto turistico di Fiumicino. La società del Gruppo Invitalia assume così il ruolo di general contractor per la costruzione dell’opera, sostituendo Aquatirrena, società del Gruppo Acqua Marcia. La decisione è stata presa nei giorni scorsi dall’assemblea dei soci di IP Iniziative Portuali Porto Romano Srl, società titolare della concessione marittima demaniale per la realizzazione e gestione dell’opera, dopo la risoluzione consensuale tra la stessa IP e Acquatirrena. Acquatirrena, in tal senso, ha già provveduto alla restituzione delle aree demaniali alla società titolare della concessione. L’affidamento a Italia Navigando del ruolo di generale contractor consente di raggiungere gli obiettivi sociali, superando le recenti controversie nate all’interno della compagine sociale, e, nell’interesse generale, permettere la continuazione e l’ultimazione del porto turistico. L’assemblea di IP ha anche definito la nuova governance, confermando la presidenza di Ernesto Abaterusso il quale ha annunciato che “i lavori al porto riprenderanno il prossimo autunno”, provvedendo alla sostituzione di alcuni membri dimissionari e nominando consiglieri d’amministrazione di primissimo livello, come Giuseppe Stipo, già avvocato generale dello Stato, e Antonio Ragusa, già capo Dipartimento delle Risorse Strumentali della Presidenza del Consiglio dei Ministri e consigliere di Palazzo Chigi.

 

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli