“Pizza e…curve”, una serata dove ha vinto la bellezza

È stato un evento ricco di spensieratezza ed emozioni la serata che si è svolta giovedì 29 marzo  in contemporanea in più di 30 città italiane. Per la prima volta in Italia, più di 400 donne di tutte le taglie, forme ed età, dal nord al sud dello stivale, si sono date lo stesso appuntamento e si sono collegate attraverso i social condividendo la serata attraverso foto, video e dirette. “Pizza e… curve” è stato un connubio tra convivialità, ilarità e allegria ma anche incentrato a lanciare un messaggio di equilibrio, accettazione e tanta voglia di vivere bene con gli altri, se stessi e con il proprio corpo, per affermare il diritto a un’idea di bellezza che non discrimini e non crei modelli irraggiungibili e dannosi. L’idea è nata da una chiacchierata domenicale tra due amiche, Marianna Lo Preiato e Simona D’Aulerio, fondatrici dell’Associazione Curvy Pride, una a Bologna l’altra a Roma, che hanno deciso di aggiungere un pizzico di „straordinario” alla quotidianità. Il successo dell’iniziativa è stato testimoniato dall’aria festosa e dalla gioia tangibili durante il corso di tutta la serata.
Le ragazze di Fiumicino si sono riunite nei locali di Te Pio a Pizze, un’ospitalissima location in Via Quarantotti. Hanno partecipato diverse generazioni di donne, dagli 8 ai 70 anni, tutte con un tocco di fucsia indosso e tanta voglia di stare insieme in allegria. “Ho deciso di lanciarmi nell’organizzazione di questa serata all’insegna della diversità della bellezza −  dice Camilla Targa, la referente locale − perchè io per prima, ora fiera portatrice di curve ho sofferto molto per i problemi emotivi e psicologici che spesso noi donne tonde dobbiamo affrontare. Credo che il vero segreto della bellezza sia la felicità. E la bellezza, come la felicità, non va rincorsa a tutti costi cercando di somigliare a qualcosa di diverso da noi. Ognuna di noi è un essere unico e perfetto così com’è, ognuna di noi deve trovare il coraggio di essere felice”. Alessia Di Benedetto ha portato questo messaggio  partecipando alla serata, che ha generato un senso di cameratismo e suscitato entusiasmo e voglia di rivedersi in tutte le partecipanti. “Ringrazio quest’occasione −  fa notare Donatella Sparvieri, unitasi al gruppo da Ostia con alcune sue amiche − che mi ha fatto incontrare belle persone e rivedere care amiche. In più l’unione fa la forza! E quindi donne andiamo avanti, così con altre belle iniziative come questa! Grazie Camilla perché senza la tua curiosità non ci sarebbe stato l’evento di ieri, a presto!”.
“È stato bello  trovarsi tutte insieme – sottolinea Franca Ronci, che con i suoi 70 anni e il suo cerchietto fucsia ha dato l’esempio a tante altre generazioni più giovani − ragazze mamme nonne. Felici di essere donne senza nessun tipo di confronto. Donne tutte belle e sorridenti. Ognuna di noi ha portato un contributo personale per rendere unica e speciale la serata.”
Un successo tutto in fucsia, un successo da ripetere e che intanto speriamo possa essere un altro spunto di aggregazione e supporto per tutte le donne del nostro territorio e non solo.

curve e pizza 2

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli