Passoscuro pulita, Magionesi: una regia dietro chi sporca?

“Ringrazio l’assessorato all’Ambiente del Comune di Fiumicino, i funzionari e i tecnici della stessa area che ieri, per l’ennesima volta, hanno bonificato alcune zone di Passoscuro prese di mira dagli incivili. Ripulito il lungomare, i due parchi della località, via Stintino, i varchi a mare e la fermata del trasporto pubblico a Palidoro. Da cittadina di Passoscuro, prima ancora che da consigliera, sono davvero esasperata da queste situazioni”. Lo afferma la consigliera comunale, Paola Magionesi. “In tutta Fiumicino –aggiunge la consigliera- abbiamo raggiunto ottantaduemila abitanti e l’80 per cento di raccolta differenziata. Un grande traguardo che non vorrei desse fastidio a qualcuno a cui non è a cuore il presente e il futuro delle nostre splendide località, ma piuttosto le proprie sorti personali che si giocheranno, a breve, nel segreto delle urne. Davvero non vorrei che ci fosse qualche regia occulta dietro a questi abbandoni seriali di rifiuti che appaiono sempre meno ‘spontanei’. In ogni caso la Polizia Locale sta visionando con molta attenzione il circuito delle telecamere comunali installato e funzionante su Passoscuro per capirne di più, risalire ai responsabili ed elevare altre multe di 600 euro. Domani, sabato 17 marzo in piazza Domenica Santarelli, sarà presente una postazione ecologica itinerante con scarrabili per la raccolta di materiali vari: ingombranti, RAEE, sfalci, potature, nuove tipologie di rifiuti come lampadine a basso consumo e neon, oli vegetali esausti, pneumatici, inerti e batterie auto. La postazione sarà a disposizione dei cittadini dalle ore 10 alle 16, alla presenza di un operatore e altre 13 postazioni, solo su Passoscuro, sono programmate fino al prossimo novembre. Rimane attivo il numero verde gratuito per la raccolta degli ingombranti sulla porta di casa. Insomma, per sporcare queste nostre spiagge e questo splendido territorio bisogna volerlo, cercarlo e deliberatamente sceglierlo. E se ancora permangono aree prese di mira dagli zozzoni, c’è il concreto dubbio che ci sia qualche cecchino dietro al mirino”.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli