Mozione antifascismo, Petrillo: “Passo necessario”

“Ieri in consiglio comunale abbiamo votato a maggioranza una mozione per non consentire agibilità politica alle organizzazioni neofasciste e a tutti coloro che non garantiscono il rispetto dei valori costituzionali. Una mozione a favore della Repubblica e dei valori costituzionali non contro qualcuno o qualcosa. La nostra Repubblica, infatti, è nata sulla resistenza al fascismo e all’occupazione nazista e se abbiamo avuto 75 anni di pace è perché finora hanno vinto questi valori. È nostro compito tutelarli, il male non va mai banalizzato, in questo caso le scritte e gli atteggiamenti fascisti e nazisti. Purtroppo dal dopoguerra in poi c’è stata una svalutazione dell’antifascismo, perché ritenuto superato, invece esso va rilanciato con forza come elemento che promuove l’antirazzismo, l’uguaglianza, la democrazia. È stato importante votare questa mozione in aula, anche perché Fiumicino ultimamente si è riempita di svastiche e scritte fasciste, spesso fatte da chi neanche ne conosce il reale significato. Dunque la repressione non basta, c’è bisogno di cultura, da promuovere nelle scuole e tra le generazioni più giovani”.

Il consigliere comunale Angelo Petrillo

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli