Mare-Lago-Mare, macchina della solidarietà con Farmacisti in aiuto

Chiunque sia passato in macchina o uscito per una passeggiata lo scorso 10 novembre nel territorio del comune di Fiumicino, non ha potuto non notare splendide auto d’epoca sfilare lungo le vie di Fregene, Maccarese, Torrimpietra, Tragliatella e Tragliata. Una festa di linee eleganti, rifiniture da collezionisti e colori fedeli agli originali.
Sabato 10 ha avuto il via, infatti, dal Parco Commerciale Da Vinci la XX Edizione della Mare-Lago-Mare, gara di regolarità auto storiche, valida per l’assegnazione del Trofeo ASI, 8° Trofeo Gian Franco Lami – Registro Italiano Sunbeam.
Dopo il sofferto rinvio a causa delle condizioni meteorologiche (a dir poco avverse) voluto dagli organizzatori del Club Motori d’Altri Tempi, finalmente la splendida giornata di sole da ‘ottobrata romana’ ha permesso lo svolgimento della gara e incuriosito centinaia di passanti che, grandi e piccini, si sono lasciati affascinare dalle quasi 40 vetture pronte alla partenza e da alcune Vespe in delegazione.
“Anche quest’anno – conferma il Presidente FIA Tullio Dariol – è stato un grande successo. Una partecipazione di equipaggi che, agli storici con cui ormai abbiamo stretto un legame di fiducia, se ne aggiungono sempre di nuovi. Fatto per noi importantissimo e che ci permette, grazie al preziosissimo supporto di Club Motori d’Altri Tempi ed in particolar modo di Angelo Primo Mattiuzzi, al fratello Massimo e Paolo Petocchi, di far conoscere le nostre iniziative di solidarietà per il nostro territorio, in Italia e all’estero”.
Si perché la Mare-Lago-Mare è una gara non solo di auto d’epoca, ma anche di solidarietà. Ed è grazie alle raccolte fondi straordinarie che, negli anni, sono state realizzate in occasione di questa iniziativa, è stato possibile sostenere moltissime iniziative e progetti. Tra questi il sostegno ad una bambina che aveva la necessità di effettuare un intervento chirurgico all’estero e da un paio di anni il contributo al fondo di solidarietà per persone che vivono nel nostro territorio e si trovano in un momento di difficoltà.
“Abbiamo deciso di associare il fondo di solidarietà, utile per l’acquisto di beni e servizi per la scuola, la spesa quotidiana, visite ed esami medici ed indirizzato a persone che vivono nel nostro territorio, alla Mare-Lago-Mare. Se, infatti, nell’intento degli organizzatori vi è quello di promuovere il nostro bellissimo territorio, la natura e l’enogastronomia locale, abbiamo pensato che il legame con il territorio fosse la chiave perfetta per questa iniziativa sociale. Quest’anno abbiamo raccolto quasi 400 euro, cifra che ci permetterà nelle prossime settimane di poter risolvere piccoli grandi problemi della quotidianità di tante persone che individuiamo personalmente e a cui personalmente consegniamo ciò di cui necessitano. Questo ci permette di avere una rendicontazione più accurata, evitare sprechi e garantire ad ognuno di avere quello di cui ha bisogno”.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli