Un frigo è per sempre?

Il frigorifero è indispensabile ma deve essere di ultima generazione

Il frigorifero è considerato, a ragione,  un elettrodomestico al quale non si può rinunciare. Non è solo una questione relativa ad avere bevande e cibi freschi gradevoli da degustare ma soprattutto per mantenere integre le loro proprietà nutritive e farli durare più a lungo. Che il freddo fosse un ideale protettore di alimenti è sempre stata una cosa risaputa dal momento che anche nell’antichità venivano usate in certe zone i cosiddetti ‘nevai’. Si trattava di depositi scavati nel terreno a forma di cono rovesciato dove, approfittando delle precipitazioni nevose che li riempivano, venivano usati per conservare i cibi per tutto il tempo che la massa di neve – opportunamente protetta – continuasse ad essere tale.

Al giorno d’oggi il panorama delle offerte di frigoriferi è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza sia a livello domestico che professionale. Soprattutto coloro in possesso di un vecchio frigorifero che produce rumore e che consuma uno sproposito di energia elettrica perché dotato di una elettromeccanica datata che non si preoccupava di risparmi energetici, farebbero bene a prendere in considerazione l’acquisto di un nuovo frigo capace di offrire ottime performance e garantire un notevole risparmio di costi per via di ridotti consumi.

Scelta oculata=risparmio intelligente

All’interno del bouquet di frigoriferi oggi in commercio, fare una scelta appropriata significa acquistare intelligentemente un indispensabile elettrodomestico capace di compiere diligentemente il suo dovere senza troppo gravare sia in fase di acquisto che durante tutta la sua gestione, in virtù di un oculato consumo che non prevede sprechi di alcun tipo in ambito energetico. Attualmente questa categoria di grandi elettrodomestici, alla stregua di altre, sfrutta in pieno la tecnologia frutto di continue ricerche atte a garantire ottime prestazioni riducendo nel contempo, i consumi. A questo principio occorre selezionare il proprio acquisto in base a quelle che sono le specifiche necessità. Ad esempio, chi vive solo, può indirizzarsi verso un frigorifero monoporta da 100-150 litri avente in piccolo freezer.

Una famiglia di modeste dimensioni, può ampliare la scelta verso un frigorifero doppia porta da 200-250 litri che presenta una parte dedicata ai prodotti surgelati e un’altra dove depositare alimenti freschi.
Una famiglia più numerosa, invece, è meglio che si orienti su di un frigo da 350 litri del tipo combinato che offre un reparto frigo collocato nella parte superiore e una per il congelatore che resta in quella inferiore. In questo caso sono proposti anche modelli con due motori autonomi che permettono una gestione personalizzata di frigo e congelatore.
Nel caso si desideri avere un frigorifero magnum per ospitare tanti alimenti, l’indicazione giusta è quella di analizzare le offerte dei frigoriferi side by side  che sono a doppia porta indipendente: una per l’apertura del frigorifero e l’altra per quella del congelatore. In questo caso la capacità è di ben 800 litri e molto spesso si hanno anche un dispenser esterno per l’acqua e uno per il ghiaccio.

Ma quanto mi costi?

Una volta determinata la scelta di quale tipologia di frigorifero è quella che maggiormente si adatta alle nostre esigenze, è bene continuare ad esplorare le varie possibilità a proposito della classe di consumo che, ogni elettrodomestico deve dichiarare per legge.
Infatti è stata creata una scala che permette di conoscere la classe di efficienza energetica che è stata testata in quel particolare modello di cui la più economica a proposito di consumi è quella A+++ che precede la A++, la A+ e via scendendo (A,B,C ect). Per identificare il risparmio, un elettrodomestico classe A+++ consuma ¼ in meno di uno di classe A++ e ½ on meno di uno in classe A+. Inoltre, sempre in ambito di scelta, prediligere un frigorifero con un display digitale che ci informi di ogni funzione in essere a partire dalla temperatura interna e che abbia un segnalatore acustico nel caso di lasciare aperta la porta, è un ulteriore attenzione ai consumi.

Non è semplice acquistare frigoriferi online  ma è possibile trovare delle ottime opportunità, scegliendo modelli caratterizzati da pareti interne antibatteriche che contrastano muffe, batteri e cattivi odori, oppure uno che abbia gli interni personalizzabili dove scegliere se disporre di ripiani estraibili o scorrevoli e contenitori aggiuntivi da sistemare nella controporta.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli