Riscaldamento stufe a pellet

stufa pellet

Oggi le soluzioni per riscaldare la propria abitazione sono diverse, alcuni hanno riscoperto il fascino del vecchio camino, altri preferiscono i tradizionali termosifoni, mentre i più innovativi optano per un riscaldamento con stufe a pellet.

Le moderne stufe a pellet sono molto diverse dai modelli ingombranti che le hanno precedute, oggi sono realizzate con un design accattivante che si confonde facilmente con l’arredamento, in molti casi sono esse stesse un complemento d’arredo.

Molte versioni sono realizzate in materiali esteticamente gradevoli come la ceramica o la maiolica, però non tutti sanno che è una scelta ben studiata, questi materiali infatti trattengono il calore per poi rilasciarlo gradualmente nell’ambiente.

Questi impianti funzionano esclusivamente con il pellet uno dei combustibili fossili più rispettoso dell’ambiente, si tratta di piccoli cilindri ben pressati di segatura e scarti della lavorazione del legname, che diversamente sarebbero finiti in discarica aumentando così i costi per lo smaltimento.

Tra i vantaggi principali è che non serve una legnaia come per il legno, il pellet non necessita di alcuna stagionatura, può essere conservato tranquillamente anche in locali umidi, è inattaccabile da insetti o piccoli animali, praticamente non sporca anche durante il caricamento, infine è pratico da trasportare nelle pratiche buste di plastica.

La combustione avviene interamente all’interno della camera di combustione, questa zona è ermeticamente chiusa per scongiurare l’immissione di fumi pericolosi nell’ambiente, inoltre una ventola situata all’interno provvede ad indirizzare i fumi ed i residui stessi della combustione verso la canna fumaria.

Il pellet garantisce una combustione pulita, brucia senza provocare effetti nocivi sull’organismo umano o animale, non produce fumi pericolosi per l’uomo o che sporcano i muri o gli arredi, costringendo ad imbiancare le pareti ogni anno.

Il funzionamento delle stufe a pellet offerte da Ferramenta Passerini è completamente automatico, basta semplicemente premere un telecomando, naturalmente si accende solo se avete provveduto a fare il caricamento nella tramoggia, alcuni modelli sono dotati di un comodo timer che offre la possibilità di programmare l’orario di accensione e di spegnimento della stufa, in modo da trovare un caldo ambiente al rientro in casa.

E’ importante ricordare che per queste stufe l’unico combustibile ammesso è il pellet, quindi assicuratevi di averne sempre una buona scorta, per l’installazione è preferibile avere una canna fumaria, infine funzionano solo con la corrente elettrica, come qualsiasi altro elettrodomestico.

Le stufe a pellet non necessitano di una manutenzione particolare, anche se ogni anno per motivi di sicurezza è sempre bene sentire il parere di un tecnico specializzato, la pulizia giornaliera è molto veloce data la poca cenere che producono.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli