La Borsa continua l’altalena: come investire in questo momento

Un evento che si è abbattuto sulle nostre vite portando molteplici implicazioni e cambiando radicalmente le abitudini di tutto il mondo. Il Coronavirus sta avendo (ed avrà anche nel futuro) risvolti non soltanto in ambito sanitario, come era inevitabile che fosse, ma anche in campo sociale ed economico.
Prendiamo proprio il mondo della finanza: le notizie degli ultimi mesi lo hanno letteralmente ribaltato mandandolo a gambe all’aria. Le borse di tutto il mondo, anche Piazza Affari, hanno toccato picchi verso il basso come non accadeva da decenni. Uno scenario complesso che sta mettendo a serio rischio la tenuta dei conti e che getta ombre preoccupanti anche per il risparmio privato.
Perché, oltre a tutti i discorsi macroeconomici di livello globale, c’è anche un’altra questione che emerge in modo prepotente: chi, in questo momento, ha la fortuna di avere qualche soldo da parte, come dovrebbe investirli?

I rischi del mercato delle azioni

Il mondo delle azioni è già pe sua natura alquanto volatile ed offre poche certezze; questioni note a chi conosce questo mercato ed è solito investire in Borsa. Come ovvio che sia, in questa fase di crisi globale il comparto ne ha molto risentito e muoversi oggi al suo interno non è per niente facile.
Molti titoli stanno sprofondando, anche quelli storicamente solidi: si pensi all’Eni, una certezza in passato ed oggi alle prese con il crollo verticale del prezzo del petrolio, mai arrivato così in basso. I pochi titoli che offrono una qualche garanzia sono quelli legati a realtà operanti nel web (colossi come Amazon, Facebook, Apple, Google), dato che è ad internet che si guarda per uscire dalla crisi e per affrontare la nuova vita post virus; oltre a quelli riferiti a realtà attive in ambito sanitario, come le case farmaceutiche quotate in Borsa.

Alternative di investimenti

Le alternative al rischioso mercato delle azioni sono quelle ormai note: si parla soprattutto dei metalli preziosi, l’oro in particolare, da sempre bene rifugio nei momenti di crisi globali quale quello che si sta attraversando.
Sono beni che, paradossalmente, in situazioni di negatività come questa vedono il loro valore aumentare visto che la loro richiesta schizza alle stelle. Un porto sicuro, che magari non garantisce margini di guadagno nel breve periodo ma che consente di mettere i propri risparmi al riparo da brutte sorprese. Perché nella fase post emergenza anche questo sarà un tema da affrontare: come mettere al sicuro i propri risparmi.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli