Il risparmio energetico per gli enti pubblici

Anche gli enti pubblici e le istituzioni del territorio possono beneficiare dei vantaggi offerti dai pannelli fotovoltaici e approfittare della convenienza economica che gli impianti che si basano sulle rinnovabili sanno garantire. Il Comune di Milano, per esempio, ha da tempo manifestato la propria intenzione di dare il la a linee di azione politica che si rivolgano non solo alle utenze private ma anche alle utenze pubbliche, per adeguarsi alle prescrizioni in materia contenute nei provvedimenti più recenti non solo su scala nazionale ma anche su scala internazionale. Gli enti locali, insomma, rivestono un ruolo molto importante, per non dire strategico, rispetto al conseguimento degli obiettivi che chiamano in causa la mitigazione dei cambiamenti del clima e il risparmio energetico. 

Per le utenze private, per esempio, si prevedono investimenti finalizzati allo sviluppo di azioni mirate al supporto sia dei cittadini che delle imprese, affinché chiunque abbia l’opportunità di assumere delle decisioni e di operare delle scelte derivanti dalla massima consapevolezza possibile: una consapevolezza informata, dunque, a proposito dei benefici che derivano dal ricorso agli impianti fotovoltaici e, più in generale, a tecnologie caratterizzate da un elevato tasso di efficienza.

Tornando al Comune di Milano, l’amministrazione meneghina ha stabilito che tra i suoi obiettivi c’è quello di promuovere tutte le fonti energetiche rinnovabili: per fare ciò intende sviluppare impianti di produzione locale e, al tempo stesso, diffondere il loro utilizzo. La progettazione e la realizzazione di smart grid sono punti di partenza inevitabili in questo senso, visto che tali realtà sono fondamentali per migliorare la gestione della rete di distribuzione soprattutto in riferimento alle oscillazioni di domanda. 

Molto interessante, sempre tenendo uno sguardo sugli enti e sul territorio, è Eugugle, un progetto europeo che propone dei modelli di ristrutturazione sostenibile destinati a città più intelligenti e più efficienti sul piano energetico: tra le tante soluzioni finanziarie, economiche, sociali e tecniche che è possibile adottare non possono che esserci gli impianti che sfruttano l’energia solare. Eugugle è l’acronimo di “European cities serving as Green Urban Gate towards Leadership in sustainable Energy”: un nome lunghissimo che, però, mette bene in evidenza qual è l’obiettivo a cui si deve mirare, e cioè, traducendo, città europee che funzionino da porte urbane verdi orientate a una leadership nell’energia sostenibile.

L’esempio del Comune di Milano è solo uno tra i tanti possibili, così come tante sono le iniziative che le istituzioni e gli enti possono attuare. La Regione Toscana, invece, mette a disposizione di tutti i cittadini un servizio gratuito che è volto al risparmio energetico, in virtù della collaborazione di ordini e collegi professionali grazie ai quali aumenta la consapevolezza sul tema delle famiglie e degli imprenditori. Previsto, inoltre, un fondo di garanzia per gli investimenti che sono finalizzati all’installazione di impianti che sono alimentati da fonti di energia rinnovabili.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli