Diamanti da investimento certificati, dove acquistare

Il diamante è, al pari di un immobile, un bene reale e fisico, nel quale investire soprattutto nei momenti di crisi, tanto da essere considerato un bene rifugio.

Ma dove si acquistano i diamanti? E da cosa dipende la loro quotazione?

Come valutare un diamante

Quando si decide di acquistare o vendere diamanti un momento importante e cruciale dell’operazione è la sua valutazione.

Ogni diamante è un pezzo assolutamente unico che quindi necessita, se la pietra non è accompagnata da un certificato, di una perizia.

A differenza dell’oro, di cui esiste una quotazione di mercato e il cui prezzo viene definito giornalmente, il diamante segue regole diverse, proprio perché ogni pietra è unica e particolare.

Nel valutare un diamante si prendono in considerazione le sue caratteristiche peculiari, le famose quattro C, ossia Carat, il peso, Colour, il colore, Clarity, la limpidezza e Cut, il taglio. Più un diamante risulta essere chiaro e limpido, senza inclusioni, fratture e graffi, più il suo prezzo è destinato a salire, naturalmente insieme al suo peso.

Dove acquistare un diamante

I diamanti non sono più terreno esclusivo dei gioiellieri, oggi questa pietra preziosa può essere acquistata per corrispondenza, su un sito internet, nei grandi magazzini. Questi canali però si scontrano con la prima regola da seguire quando si intende fare un investimento in diamanti: la fiducia.

Rivolgersi a istituti non solo competenti e professionali, con, al loro interno, personale qualificato ed esperto, ma dei quali ci si possa fidare è ritenuto un comandamento del settore. Una figura che operi in questo mercato da anni e abbia costruito intorno a sé profonde fondamenta di autorevolezza e solida reputazione, a Roma consigliamo IGR – Diamanti Roma.

La disponibilità e la competenza del venditore sono elementi imprescindibili per effettuare in tutta sicurezza e attraverso informazioni esaurienti e certe, l’importante acquisto di diamanti da investimento.

La certificazione di un diamante

Quando un diamante è in possesso della sua carta d’identità, ossia un certificato gemmologico rilasciato da un affidabile istituto internazionale come GIA o IGI, il suo valore è garantito.

Da questi istituti la pietra è valutata attentamente e scrupolosamente, ne controllano gli elementi, essenziali per la definizione del suo prezzo e al termine dell’analisi ne certificano il valore.

Un diamante con certificazione offre maggiori garanzie, non soltanto quella personalizzata del rivenditore presso il quale si è acquistato, ma anche quella, ben più importante e ufficiale, di un istituto autorevole.

Diamanti da investimento e diamanti da incastonare

In un’operazione di compra vendita diamanti non esistono soltanto i diamanti da investimenti, ma anche quelli da incastonare.

Il diamante da investimento è quello garantito da certificazioni internazionali, acquistato con il preciso scopo di accrescere il valore di un portafoglio finanziario e finalizzato a un futuro guadagno per l’investitore.

I diamanti da incastonare sono invece le pietre, lavorate da esperti incastonatori, che accrescono e impreziosiscono la bellezza di un gioiello con la loro presenza. Il castone è lo spazio destinato ad accogliere la gemma che rende speciale e unico il gioiello lavorato.

Una tipologia di pietra, questa, che non ha fini speculativi, ma che indubbiamente dona prestigio e lucentezza in chi ha la fortuna di poterla mostrare.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli