Come funziona un broker di investimenti online

Il tema sta diventando di grande attualità e coinvolge sempre più utenti. Il trading online e gli investimenti da effettuarsi tramite rete. Una platea di fruitori sempre più vasta che si rivolge a questi strumenti passando per i soggetti che operano in questo campo in veste di attori protagonisti: i broker. Ebbene si, passa tutto tramite loro. Senza le cosiddette piattaforme online di intermediazione non si può fare nulla.

Ed allora, dato che come detto l’argomento inizia a interessare sempre più utenti della rete, cerchiamo i capire come questi soggetti funzionano. I broker sono tanti e alla base di tutto vi è la necessità di affidarsi a soggetti regolamentati; in Italia ci pensa la Consob a fornire l’autorizzazione ad operare. Promemoria da tenere a mente quando si dovrà scegliere.

Ebbene per poter iniziare a operare è necessario registrarsi su una di queste piattaforme; alcune consentono di farlo in modo gratuito, altre richiedono un deposito. Una volta aperto il nostro profilo si può iniziare a tradare su azioni, materie prime, indici e forex (valuta estera). Ovviamente dipende dalle possibilità che il broker offre. Ci sono poi anche altre opportunità legate a strumenti alternativi sui quali puntare; come i Cfd, prodotti che stanno riscuotendo grande successo tra i trader della rete. Ogni broker segue una sua filosofia e offre servizi propri. Parlare di funzionamento dei broker in generale non è quindi cosa semplice. Abbiamo scelto di prendere a riferimento alcuni degli intermediari maggiormente utilizzati. Come Plus500, cui migliaia di trader italiani si rivolgono.

Andando a vedere come funziona Plus500, è interessante prima di tutto notare che offre molte possibilità di trading. Si tratta i un intermediario regolamentato dall’autorità del suo paese di origine, Inghilterra, e per questo operante nel rispetto delle leggi. Per iniziare a fare trading su questo broker si deve aprire necessariamente un conto; una volta fatto, sono molti gli strumenti sui quali poter potenzialmente puntare. Vengono offerti bonus di benvenuto e sulle singole puntate, fattore che accomuna molti broker per invogliare, ovviamente, l’utente a investire. Alcune di queste piattaforme presentano anche apposite sezioni didattiche per erudire l’utente in materia di trading online e materie affini; un utente formato sarà più disposto a investire. Poteri del marketing.

Così come la gran parte di queste piattaforme mette a disposizione i cosiddetti conti demo per iniziare a investire in modalità virtuale, senza soldi veri, imparando il ‘mestiere’. Quando ci si sentirà pronti e capiterà di incassare le prime vincite virtuali, l’utente avrà sicuramente voglia di passare ai soldi reali. Altro tecnica sottile di marketing. Perché in fondo per quanto ci si possa affidare a broker seri, regolamentati e affidabili, è sempre opportuno tenere a mente che il capitale investito è a rischio. E i broker ben consci di questo aspetto fanno di tutto per attirare costantemente nuovi investitori.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli