Il Polo di Formazione di Maccarese a Fieragricola Verona

Grande successo di pubblico per l’evento organizzato sabato 1° febbraio dal Polo di formazione per lo sviluppo agro zootecnico presso il Centro Congressi Fieragricola a Verona. Titolo dell’incontro era “Verso un modello di zootecnia sostenibile”, tema di stringente attualità e attenzione da parte dei consumatori. Di fronte a una sala gremita con oltre 200 persone fra cui Presidenti e Direttori di varie Associazioni e Consorzi nonchè personalità politiche locali, ne hanno discusso: Paolo Moroni docente alla Cornell University, Giorgio Borreani docente all’Università di Torino e Nadav Galon direttore servizi veterinari Ministero Agricoltura di Israele. L’introduzione è stata del Presidente del Polo Claudio Destro mentre le conclusioni sono state affidate al presidente Coldiretti nazionale Ettore Prandini.Assente il ministro Bellanova  che ha annullato tutte le uscite pubbliche a causa del coronavirus.

Il Polo di formazione, lo ricordiamo, è una scuola nata nell’azienda Maccarese nel 2018 e svolge corsi di formazione per tecnici, operatori e veterinari in campo agricolo e zootecnico, invitando come docenti personalità soprattutto internazionali. Da quando ha iniziato l’attività i partecipanti sono stati finora 186 provenienti da tutta Italia e alcuni dai Paesi dell’Est.

Soddisfatto Claudio Destro di ritorno da Verona: “Organizzare un evento a Verona prenotando una sala da 200 posti era una grossa sfida e quando ho visto la gente in piedi ho realizzato che Maccarese oramai è conosciuta in tutto il mondo . Quando si parla di zootecnia necessariamente si arriva a menzionare la nostra Tenuta. Siamo coscienti di avere raggiunto un grado di efficienza sia in campo agricolo che zootecnico tale da rappresentare inevitabilmente un modello di riferimento per tutte le realtà agricole. Ospitare delegazioni da tutto il mondo, studenti, ricercatori ci ha fatto crescere e con noi è cresciuto il territorio perché siamo consapevoli e, l’ho ribadito a Verona, che la crescita di un azienda è imprescindibile dalla crescita del territorio in cui insiste. Ne è la testimonianza il prossimo ingresso nel Polo del Consorzio di Bonifica Litorale Nord che darà il suo contributo poiché in tutti i corsi che si svolgono c’è sempre un passaggio alla tutela delle acque e del paesaggio che va nella direzione auspicata di una sostenibilità ambientale ed etica”.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli