Fiumicino, nasce l’atelier creativo “E-labori@mo”

È  stato inaugurato oggi l’atelier creativo “E-labori@mo” nell’ex casa del custode della scuola di via Coni Zugna.

L’atelier è un progetto nato grazie alla collaborazione tra il Comune di Fiumicino, l’I.C. Porto Romano e l’associazione Chirale (ex Roma Makers).

Il luogo, a partire dall’inizio del prossimo anno accademico, sarà a disposizione dei ragazzi e delle ragazze della scuola e anche dell’associazione. Vi si trovano stampanti 3D, laser cutter, ploter da taglio per la realizzazione di manufatti di vario tipo e in vari materiali, oltre a un’aula destinata al laboratorio di musica.

All’inaugurazione erano presenti, tra gli altri, il sindaco Esterino Montino, l’assessore alla Scuola Paolo Calicchio, l’assessore alle Politiche sociali Anna Maria Anselmi e la preside dell’I.C.Porto Romano Lorella Iannarelli.

“È un luogo destinato alla creatività dei più giovani – dice sindaco Montino −  nato dal recupero di un locale della scuola non più in uso e occupato abusivamente. Il recupero di questi spazi, per i cui ringrazio l’assessorato ai Lavori pubblici guidato dall’assessore Angelo Caroccia, permetterà agli studenti  di entrare in contatto con le tecnologie più avanzate e dare forma alle proprie idee e progetti”.

“In questo atelier – aggiunge l’assessore Calicchio – sono convinto che i nostri ragazzi sapranno dare vita a idee originale e uniche, contribuendo a migliorare il loro studio e il loro approccio alle nuove tecnologie. Ho già in mente tanti progetti da far realizzare a loro con le stampanti 3D e tutte le altre tecnologie contenute nel laboratorio”.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli