Farmacisti in aiuto, la felicità è in una piccola cucina

Farmacisti in aiuto: “Grazie ad una donazione, Aradhya, Aparna e la loro mamma oggi hanno una piccola stanza adibita a cucina”

“Mamma che prepari oggi per cena?” Dietro a questa domanda che, per molti, è molto più che quotidiana ed entrata a tutti gli effetti nella routine di italica memoria, si nascondono insidie ben più spinose per altre mamme.
Mamme che, come la giovane madre delle quasi adolescenti Aparna ed Aradhya, lavorano molto lontano da casa per tante, tantissime ore al giorno. Ed alle ore di lavoro, si sommano quelle per raggiungerlo il posto di lavoro.
“Io sto andando a lavorare come domestica, ma è molto lontano e il costo dell’autobus è alto” racconta, infatti, la donna.
Ed è a una di queste mamme, in una piccola casa di un’area rurale dell’India del Sud, che l’adottante di Aradhya attraverso Farmacisti in aiuto, ha donato una piccola cucina. “Da oltre 10 anni siamo attivi nelle aree rurali di Kerala e Tamil Nadu, per intenderci quelle che furono colpite dallo tsunami che distrusse le coste e fece scomparire case, oggetti ed interi nuclei familiari; una intera economia e capacità produttiva venne spazzata via” racconta Tullio Dariol, presidente di Farmacisti in aiuto Onlus. “Questo intervento è solo una piccola goccia di quello che stiamo contribuendo a fare in questo territorio, anche e soprattutto grazie al sostegno a distanza”.
Aparna e Aradhyra stanno andando a scuola e al dopo-scuola messo a disposizione per tutti i bambini e le bambine che vengono sostenuti a distanza, ad esempio. Sempre grazie al sostegno a distanza usufruiscono di visite mediche gratuite periodiche ed assistenza in caso di necessità, grazie ad un tutoraggio continuo da parte dei referenti locali. “Le miei figlie sono molto carine ed affettuose con me” dice sorridendo la mamma. “Abbiamo ricevuto il vostro aiuto per sistemare la cucina – prosegue – Ci sono lavori da finire ma ci siamo riusciti. Siamo molto felici e grati per l’aiuto ricevuto”. Il costo delle materie prime è molto alto da queste parti, soprattutto se commisurato al reddito medio di una famiglia modesta come questa.
“Non dimenticheremo mai il vostro aiuto – conclude la donna – e speriamo veniate a vedere la nostra nuova cucina molto presto. Grazie!”

5×1000 Per aiutarci. Per aiutare.

Per avere ulteriori informazioni  sui progetti e sulle nostre attività, vi invitiamo a visitare il nostro sito sito www.farmacistiinaiuto.org, la nostra pagina facebook FarmacistiinaiutoOnlus oppure a contattarci via email segreteria@farmacistiinaiuto.org oppure contattare la nostra segreteria al 346-4360567.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli