Erriu (FI): fermate bus pericolose, ad Aranova siamo ancora in attesa

“Dopo le promesse e gli annunci è rimasto tutto uguale. È stato uno dei capisaldi dell’amministrazione, uno dei temi principali della campagna elettorale del sindaco fin del primo mandato, ma ancora, in 7 anni, nulla è cambiato”. È quanto dice il vice coordinatore Forza Italia Fiumicino, Emilio Erriu.

“Le fermate – fa notare Erriu − sono pericolose. Dopo anni di amministrazione di centro sinistra le promesse e gli annunci è rimasto tutto uguale. Per carità nessuno si aspettava che in pochi anni che facesse l’impossibile, ma almeno intervenire su una o due fermate, giusto per dare un contentino, quello sì. E invece niente.

Ad Aranova, così come in tutto il nord, non s’è mossa una paglia. Pendolari e studenti sono costretti ogni giorno a peripezie di ogni genere. Le autovetture sfrecciano a pochi centimetri con i rischi che tutti conosciamo ad Aranova. A quando i primi interventi? Fino a oggi abbiamo solo sentito rassicurazioni, ricevuto pacche sulle spalle. Dopo anni si può dire che fossero solo ed esclusivamente promesse? Qualcuno penserà in questo modo di farci dimenticare quali sono i veri problemi della città, a noi che la viviamo ogni giorno? Le promesse, secondo noi, vanno mantenute: ora che le scuole sono aperte bisogna intervenire immediatamente. Installazione delle pensiline, sostituzione delle paline malmesse e pericolanti, messa in sicurezza delle fermate non possono più rimanere annunci. Si deve passare dalle parole ai fatti, almeno quando c’è in gioco la vita delle persone, quotidianamente”.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli