Coronavirus, presunto caso Ostia: “Nessuna correlazione”

“Dai primi test sembrerebbe non esserci nessuna correlazione con il Coronavirus”. Lo ha detto l’assessore regionale alla sanità D’Amato riferendosi al presunto caso di ieri pomeriggio, una donna romana trasferita dall’ospedale Grassi di Ostia allo Spallanzani per accertamenti.

La donna, con febbre alta e polmonite, aveva dichiarato ai medici di avere avuto contatti con una nonna e il nipotino rientrati a metà gennaio dalla Cina. Sono in corso i test ma al momento non sembra esserci alcun rapporto con il Covid-19.

“Bisogna evitare il panico – ha ribadito l’assessore – e sono i numeri a dirlo. Allo Spallanzani sono stati verificati finora 68 persone, di queste 63 sono state dimesse, altre due sono ancora ricoverate per altri motivi. I casi di Coronavirus sono solo 3, la coppia cinese e il ricercatore rientrato in Italia. Lo ribadisco, nel Lazio non c’è alcun allarme”.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli