Coronavirus, massima attenzione per la truffa dei finti tamponi

Con la diffusione del coronavirus, in diverse zona d’Italia alcune persone bussano alla porta delle abitazioni, dicendo di essere lì per effettuare tamponi a campione al fine di verificare eventuale contagio dal virus.
Però è bene rendere noto che non si tratta di operatori sanitari, ma di truffatori.

“Sono chiari tentativi di raggiro – dicono i Carabinieri sulla pagina Facebook − per entrare indisturbati in casa di ignari cittadini e rubare denaro, gioielli ed altri oggetti di valore. È importante stare attenti e affidarsi esclusivamente ai canali ufficiali di informazione delle autorità sanitarie. Contattateci sempre in questi casi”.

Per questo è bene prestare la massima attenzione anche in tutto il territorio del Comune di Fiumicino.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli