Centrodestra Fiumicino, prove tecniche di riunione generale

A distanza di poco più di un anno dalle elezioni il centrodestra di Fiumicino prova a ricompattarsi. Non sarà facile bonificare il terreno dalle mine lanciate in campagna elettorale nei recinti dei vicini ma il percorso è cominciato. Con un comunicato inviato nel pomeriggio dalla Lega, certamente capofila del tentativo di riallineamento, viene indicata anche la direzione, oltre ai protagonisti del cantiere aperto:

“Il centrodestra unito vince. È stato così in tutte le ultime elezioni amministrative in Italia – si legge nel testo – Il nostro Paese ha quindi dimostrato chiaramente qual è la direzione che ci chiede: avere un centrodestra al governo. Per questo, nel solco della strada indicata dai nostri leader, martedì 22 ottobre alle 17.00 i capigruppo e i coordinatori comunali dei partiti di centrodestra si riuniranno per iniziare a scrivere un programma comune, superando qualsiasi divergenza, che ci porti compatti a guidare Fiumicino alle prossime elezioni comunali”.

La nota comune è stata sottoscritta da Mauro Gonnelli (vicecoordinatore regionale della Lega), Marco Silvestroni (coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Alessandro Battilocchio (coordinatore provinciale di Forza Italia) e Mario Baccini (segretario nazionale dei Cristiano Popolari).

“Un programma aperto alle esperienze delle liste civiche – prosegue il comunicato – che riteniamo fondamentali nella costruzione di un’esperienza di governo di centrodestra. Fiumicino è la terza città del Lazio, siamo decisi e determinati a dare a questo comune un’amministrazione che si merita. All’incontro di martedì saranno presenti per i Cristiano Popolari Mario Baccini e Luca Di Giulio, per Forza Italia Raffaello Biselli e Alessio Coronas, per la Lega Giuseppe Picciano e Vincenzo D’Intino, per Fratelli d’Italia Veronica Felici e Anselmo Tomaino.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli