Campagna antinfluenzale Asl Roma 3, potenziato il numero verde

Potenziato il servizio telefonico per la campagna della Regione Lazio alla quale ha aderito la Asl Roma, fino al 31 dicembre vaccinazioni antinfluenzali gratuite

La campagna di vaccinazione antinfluenzale della Regione Lazio è partita da quasi un mese. L’Azienda Asl Roma 3 ha aderito da subito all’iniziativa e ora, al fine di fornire un servizio sempre più completo e di qualità, ha potenziato il servizio del Numero Verde vaccinazioni 800.605.040. A partire dal 4 novembre, infatti, il servizio telefonico sarà a disposizione degli utenti dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 18:00.
Ricordiamo che la vaccinazione antinfluenzale per la stagione in corso si effettua presso lo studio del proprio medico di famiglia o nei centri vaccinali della Asl di appartenenza. C’è tempo fino al 31 dicembre 2019 per vaccinarsi, fatte salve specifiche indicazioni, che saranno fornite se particolari eventi legati ai vaccini e/o l’andamento epidemiologico stagionale dell’influenza lo richiederanno.
La popolazione cui la Regione Lazio, attraverso i Servizi vaccinali aziendali, i Medici di Medicina Generale (MMG) e i Pediatri di Libera Scelta (PLS) offre gratuitamente la vaccinazione antinfluenzale, sulla base delle indicazioni fornite dalle circolari annuali del Ministero della Salute, è costituita dalle seguenti categorie: soggetti di età uguale o superiore ai 65 anni al 31 dicembre 2018; soggetti a rischio di complicanze in caso di infezione influenzale perché affetti da malattie croniche; personale a rischio per attività lavorativa; donne in gravidanza all’inizio della stagione epidemica; medici e personale sanitario di assistenza; soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo, quali (indicativamente) forze armate, personale degli asili nido, di scuole dell’infanzia e dell’obbligo, addetti poste e telecomunicazioni, banche, ecc., volontari servizi sanitari di emergenza, personale di assistenza case di riposo.
La campagna vaccinale prevede anche l’offerta del vaccino antipneumococcico; lo pneumococco è un batterio insidioso che può determinare infezioni molto gravi nella primissima infanzia e negli “anziani”. Il vaccino disponibile è molto efficace (riduce del 70% circa il rischio delle infezioni più gravi come setticemie e meningiti, e del 50% circa quello di polmoniti).
La Asl inoltre inviterà a vaccinazione antinfluenzale, antipneumococcica con lettera personalizzata i soggetti residenti di anni 65 (quindi i cittadini nati nel 1954) e i soggetti di 18-64 anni affetti da diabete, che potranno comunque richiedere le vaccinazioni al proprio medico curante.
Per ulteriori informazioni consultare il sito www.aslromad.it.

A cura del Dipartimento di Prevenzione Asl Roma 3 – Dott. Aldo Benevelli e UOS Immunoprofilassi – Dott.ssa Daniela Reggiani

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli