CAI, PD: pagano sempre i contribuenti

“La crisi del sistema aeroportuale è sempre più drammatica. AdR va avanti a colpi di licenziamenti ed esternalizzazioni. Cai, la nuova compagnia di bandiera, continua nella sua strategia di massimizzare i profitti accollando al Paese costi e mala gestione. E in tutto questo a rimetterci sono sempre gli stessi: i lavoratori. È ora di smetterla di giocare sulla pelle dei soliti noti. Basta con l’atteggiamento menefreghista di una società che continua a non rispettare le regole e infischiarsene di qualsiasi obbligo, anche morale, nei confronti di quegli stessi contribuenti che le hanno permesso di fare affari d’oro senza sborsare un solo euro. Basta a tutti i privilegi concessi a una compagnia regalata ai privati con i soldi pubblici che fa il bello e cattivo tempo. Basta a questa routine fatta di licenziamenti e cassintegrazioni facili. Il rischio di impresa non possono sempre pagarlo contribuenti e lavoratori”.
Gruppo Consiliare
PARTITO DEMOCRATICO
Città di Fiumicino

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli