Bando Tpl, Calicchio: “Ennesimo ricorso, agonia servizio inefficiente”

“La vera ragione per cui è stata rinviata la conferenza stampa di presentazione del nuovo piano di trasporto pubblico locale, a dispetto di quanto dichiarato dalla Lega, è una soltanto: l’ennesimo ricorso al Tar di uno degli attuali gestori del Tpl che ha portato ad un nuovo, insopportabile, stallo della situazione, in attesa che il Tribunale si esprima ancora una volta”, dichiara l’assessore ai Trasporti Paolo Calicchio.

“Come Amministrazione eravamo pronti – spiega l’assessore -: avevamo preparato le linee per coprire tutte le località, deciso per le nuove paline, il nuovo sistema di biglietti, il bike sharing e il crono programma per l’avvio di tutti i servizi era pronto”.

“Dopo anni di tribolazione per l’affidamento del nuovo appalto di Tpl – prosegue – e dopo l’aggiudicazione del bando di gara da parte della ditta Trotta, eravamo giustamente desiderosi di presentare alla cittadinanza le grandi novità che riguarderanno il nuovo servizio di trasporto pubblico locale”.

“E invece – conclude Calicchio – dal primo gennaio, saremo nuovamente costretti a prorogare l’agonia di un trasporto inefficiente, costoso e inappropriato per le esigenze del nostro territorio, in attesa dell’ennesima e speriamo ultima sentenza del Tar”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Fiumicino

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli