Torrimpietra, la “Passione di Cristo” il 30 marzo

Si terrà venerdì 30 marzo nell’area circostante la chiesa di Sant’Antonio Abate a Torrimpietra la 1° edizione della rappresentazione della “Passione di Cristo” a cura della Pro Loco in collaborazione con la parrocchia.
Un momento di grande spiritualità in cui sarà forte l’impronta dei giovani locali, sia perché tanti ne sono i protagonisti sia perché il tema del disagio giovanile farà da sfondo all’intera rappresentazione.

L’area sacra della parrocchia e l’antistante parco cittadino saranno teatro per la scenografia dei momenti salienti della Passione del Cristo. La regia è affidata a Natascia Trivini che con grande slancio ha abbracciato l’idea e ha lavorato in modo infaticabile insieme ai numerosi attori dilettanti che entusiasticamente si sono lasciati coinvolgere. Luci e musiche sono curate da Alberto Biagioli, mentre le riprese video sono guidate da Stefano Giuli.

La rappresentazione, pur inserendosi nel vissuto della classica Via Crucis, se ne distanza per alcuni elementi di novità. Anzitutto non è prevista la processione lungo le vie, ma sarà Gesù a passare tra la folla degli spettatori, come se passasse tra il popolo di Gerusalemme. Inoltre la rappresentazione sarà guidata da una giovane voce fuori campo che volgendosi a Gesù gli pone questioni sul disagio giovanile, attualizzando in qualche modo la motivazione della morte di Cristo.

L’appuntamento è fissato per le ore 20.30 di Venerdì Santo (30 marzo) davanti alla parrocchia di Sant’Antonio Abate a Torrimpietra.

via crucis torimpietra

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli