“Torre Perla di Palidoro”, mostra fotografica in Comune

È visitabile gratuitamente presso il piano terra della sede Comunale (lato anagrafe) una mostra fotografica dal titolo “Torre Perla di Palidoro – Cieli, colori, stagioni”.

Il progetto è stato ideato dal Comitato CRZ Passoscuro R-esiste e propone immagini della Torre di Palidoro dal 2008 a oggi.

La Torre

La Torre Perla risale al periodo delle invasioni saracene. Era una delle torri del cordone di torri costiere con funzione di avvistamento e difesa del Castello di Palidoro, a pochi chilometri di distanza nell’entroterra.

La Torre, a pianta quadrata, con lati di 11 metri e un’altezza di circa 20 metri, è situata alla foce del Rio Palidoro o Fosso delle Cadute, in una delle aree naturalistiche più belle e interessanti per il birdwatching di tutto il Lazio.

In questo luogo, il 23 settembre del 1943, fu trucidato dai nazisti il vicebrigadiere Salvo D’Acquisto, dopo che si sacrificò per salvare la vita di 22 civili condannati a morte a seguito di un rastrellamento. In suo onore si trova una stele ai piedi della Torre, risalente al 1960.

La Torre, attualmente di proprietà della Regione Lazio, non è visitabile.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli