“Tiger Cole e l’esercito fantasma”, mistery per bambini

L’esordio nella letteratura per l’infanzia di Federica D’Ascani. Tra spiriti, pugnali e riti magici, i due protagonisti dovranno spezzare per sempre un’antica maledizione…

Fin dalla sua nascita, Cole Tiger ha sempre avuto qualcosa di diverso: occhi azzurro cielo, pelle bianca come il latte, capelli rossi, temperamento testardo e coraggioso. Anche la sua amica Aquene, discendente di un’antica tribù di nativi americani, è intelligente e acuta, molto diversa da tutti gli altri. Eppure, qualcuno di ancor più “strano” si aggira per la città di Everseen… uno strano vecchio signore con una lunga tuba nera e un’aria decisamente spettrale, che passa attraverso i muri con un luccichio perfido negli occhi: è un fantasma e sta cercando proprio Cole e Aquene. Ma cosa ci fa uno spettro a Greenlake Street? E perché esce tutte le mattine dalla casa di Aquene? Tra spiriti, acchiappasogni, pugnali, nonne furiose e riti magici, i due protagonisti dovranno far fronte a un’antica profezia che li lega dal profondo e spezzare per sempre un’antica maledizione.
Questo è solo un piccolo assaggio della trama del libro “Cole Tiger e l’esercito fantasma” di Federica D’Ascani con illustrazioni di Veronica Truttero, uscito lo scorso 8 novembre nella Collana I narratori a colori di Sinnos Editrice.
Nata a Ostia ma oggi residente con la sua famiglia a Passoscuro, Federica ha cominciato a scrivere a diciotto e anni e ha pubblicato per diverse case editrici, spaziando dai romanzi ai fumetti. 0000
Nel 2015 avevamo già parlato di lei in occasione dell’uscita del romanzo “Volevo solo lei”, ambientato a Maccarese negli anni ’30 durante la bonifica integrale. “Cole Tiger e l’esercito fantasma” è la sua opera di esordio per la letteratura dell’infanzia, una storia avventurosa che va oltre i pregiudizi e racconta di legami forti in un’ambientazione vivace, misteriosa e tipica del vecchio West.
“L’ispirazione è venuta all’improvviso – racconta Federica – anche se da tempo custodivo il desiderio di scrivere qualcosa per i bambini. Ne è uscito un mistery avventuroso, dove racconto la diversità e le sorprese che riserva a chi trova il coraggio di vederla per quello che è: pura magia!”.
Anche la grafica è estremamente accattivante, con tanti disegni colorati e il testo scritto con un carattere speciale, studiato appositamente per i bambini con disturbi specifici di apprendimento o con problemi di lettura.
Il libro, già presente sulle principali piattaforme di compravendita online, è stato presentato il 5 dicembre alla Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria “Più libri più liberi” di Roma, dove l’autrice ha presentato gli eroi del suo romanzo a un gruppo di bambini delle scuole elementari. Anche le scuole del territorio potrebbero essere interessate a questa avventura travolgente, dolce e ricca di emozioni.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli