Scherma paralimpica, riconoscimento a Edoardo Giordan

Giordan1 ok

È stato consegnato questa mattina nell’aula consiliare del Comune di Fiumicino, alla presenza del Sindaco Esterino Montino, il riconoscimento a Edoardo Giordan, il campione di scherma paralimpica fresco vincitore della medaglia d’oro nella sciabola poche settimane fa. Presente anche il maestro dello schermidore, Emanuele Di Giosafate, oltre ai rappresentanti istituzionali. Tra questi, la Presidente del Consiglio Comunale Michela Califano, l’assessore allo Sport e ai Servizi Sociali Paolo Calicchio, il presidente della Commissione Sport e Politiche Sociali Angelo Petrillo, il vicesindaco Anna Maria Anselmi e i consiglieri comunale Giuseppe Pavinato e Paola Magionesi. “La nostra motivazione− spiega il Sindaco – è scritta nella pergamena che gli abbiamo consegnato. Edoardo, atleta di Torrimpietra, è stato premiato per le sue straordinaria qualità umane e sportive per i meritati successi ottenuti in campo internazionale. Fiumicino è orgogliosa che il nome della Città venga portato in alto nel mondo, da un atleta che ha fatto sacrificio e della voglia di non arrendersi mai il tratto distintivo del suo carattere e della sua attività agonistica”. Edoardo, 24 anni, è diventato campione del Mondo di scherma paralimpica l’11 novembre scorso, insieme con Andrea Pellegrini, Alessio Sarri e Matteo Cima ai campionati svolti presso l’Hilton Rome Airport Hotel di Fiumicino. “Sono davvero felice – dice Michela Califano – di aver  ospitato in questa aula, simbolo della nostra Città, uno schermidore come Edoardo. Anche lui è un simbolo importante, in quanto rappresenta il coraggio, l’impegno, la voglia di arrivare senza mai arrendersi di fronte alle difficoltà”. “Ancora una volta – spiega Paolo Calicchio – ci troviamo a premiare un giovane del nostro territorio per i suoi risultati sportivi. In quetso caso si tratta di un atleta impegnato in gare di scherma paralimpica, una disciplina che implica delle doti caratteriali di grandissimo spessore. A Edoardo Giordan va quindi il mio ringraziamento particolare”. “Ho avuto modo– sottolinea Angelo Petrillo −  di conoscere personalmente Edoardo. Ricordo che l’estate scorsa ha partecipato insieme con Andrea Pellegrini alla Notte Bianca dello Sport sul Lungomare della Salute con una bellissima dimostrazione in pedana. Continueremo a seguire questo grande atleta che ora ha un obiettivo importante: le Paralimpidi di Tokyo 2020”. Alla premiazione erano presenti anche classi delle scuole di Fiumicino. tanto è stato l’entusiasmo dei bambini che hanno avuto l’occasione per fare qualche domanda a Edoardo. E lui ha risposto a tutti con il sorriso, dando appuntamento alla prossima vittoria.

giordan 3 ok

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli