Salute donne: il Lazio aderisce a settimana prevenzione

Anche quest’anno la Regione Lazio ha aderito alla settimana di prevenzione dedicata alla salute delle donne promossa dall’Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna. Da oggi e per tutta la settimana in moltissimi ospedali della nostra Regione sarà possibile in maniera del tutto gratuita svolgere servizi clinici, diagnostici e informativi. Lo annuncia il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano, che spiega: “Invito tutte le donne a usufruire di questo importantissimo servizio. La prevenzione è fondamentale. È l’arma più importante che abbiamo per combattere le malattie. Come Regione lo sappiamo bene. Negli ultimi 5 anni abbiamo sostenuto in ogni modo queste iniziative. Abbiamo finanziato quasi un milione e mezzo di screening gratuiti della mammella, della cervice uterina e del colon, 500mila solo nel 2017. Vogliamo arrivare, grazie all’uscita dal commissariamento sanitario che ci ha tenuti prigionieri e alle nuove assunzioni, a raddoppiare queste cifre entro il 2023. Vogliamo riportare il Lazio ad avere servizi sanitari altissimi”.
I servizi offerti per la settimana della prevenzione dedicata alla salute delle donne sono: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, geriatria, ginecologia e ostetricia, malattie e disturbi dell’apparato cardio-vascolare, malattie metaboliche dell’osso (osteoporosi), medicina della riproduzione, neurologia, oncologia, pediatria, psichiatria, reumatologia, senologia, violenza sulla donna.
Gli ospedali del Lazio ai quali ci si può rivolgere sono: GB Grassi, Santa Maria Goretti, S. Camillo De Lellis, S. Giovanni Addolorata, S. Camillo Forlanini, casa di cura Città di Roma, Clinica Fabia Mater, Policlinico Tor Vergata, Spallanzani, IFO-Regina Elena, Istituto Neuroscienze, , Cristo Re, S. Filippo Neri, Santo Spirito, Umberto I, Gemelli.
Info: www.ondaosservatorio.it.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli