Ponte della Scafa, il sindaco chiede flessibilità orari scuola e lavoro

Il sindaco Esterino Montino ha scritto una nuova lettera aperta ai datori di lavoro, dirigenti scolastici, capi del personale e operatori economici del territorio rivolgendo loro un appello per l’emergenza viabilità legata al ponte della Scafa, il sindaco chiede un po’ di flessibilità negli orari di ingresso e uscita dal lavoro, facendo appello al senso di comunità e di solidarietà.

Questo il testo:

Torno a rivolgervi un appello a seguito dei nuovi problemi di viabilità tra Fiumicino e Ostia legati al crollo della ringhiera sul ponte della Scafa a causa del forte vento di sabato scorso. Siamo consapevoli dei disagi che i lavoratori e le lavoratrici che si spostano da Fiumicino al X Municipio e viceversa stanno vivendo. Gli stessi disagi li vivono gli studenti che si spostano per raggiungere i propri istituti scolastici.

Per quanto nelle nostre possibilità, stiamo mettendo in campo tutte le misure per ridurre al minimo questi disagi. Tuttavia il traffico, in questi giorni, continuerà a essere intenso a danno di tutti, sperando che tutto si concluda martedì notte e, comunque, non oltre mercoledì mattina, come garantito da Anas.

Mi rivolgo dunque a voi, come già fatto a fine agosto, per chiedere di adottare criteri di flessibilità rispetto agli orari di ingresso e di uscita al lavoro nei prossimi giorni, con l’auspicio che la situazione torni alla normalità nel più breve tempo possibile. Nel frattempo chiedo la vostra collaborazione per fronteggiare la situazione di emergenza e superare questo momento di difficoltà con lo spirito di una comunità compatta e solidale. Vi ringrazio per la disponibilità e vi saluto cordialmente.

Esterino Montino

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli