Pizzo del Prete, al via petizione contro la discarica

Prende il via la petizione popolare promossa da Comitati, Associazioni e Proloco contro la riproposizione delle zone bianche nel Comune di Fiumicino e Cerveteri.

La prima uscita pubblica, in occasione del mercato dei produttori locali,  ci sarà sabato 26 gennaio dalle ore 10.00 alle 13.00 presso la cooperativa di Testa di Lepre.

“Per evitare lo scempio – si legge nella nota −  che ne deriverebbe e salvaguardare il territorio in modo definitivo abbiamo deciso di percorrere anche altre strade, oltre alle iniziative volte a far modificare ufficialmente la cartografia che riporta erroneamente le zone bianche laddove le aree sono già tutelate da vincoli.

Dal momento che il Piano Rifiuti del Lazio esclude esplicitamente la possibilità di realizzare interventi per depositare o lavorare rifiuti urbani nelle aree vincolate dall’ art. 136 del D.lgs 42/2004, abbiamo deciso di lanciare una Petizione Popolare al Ministero dei Beni Archeologici e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT) affinché riconosca tutto il territorio, già sottoposto al vincolo del Piano Territoriale Paesaggistico Regionale (PTPR) fino a includere il sito Unesco della Banditaccia, dichiarandolo ‘di notevole interesse pubblico’ ai sensi dell’art.136 lettera c) e d) del decreto Legge 42/2004 che al comma 1 per le lettere c) e d) recita: c) i complessi di cose immobili che compongono un caratteristico aspetto avente valore estetico e tradizionale, inclusi i centri ed i nuclei storici; d) le bellezze panoramiche e così pure quei punti di vista o di belvedere, accessibili al pubblico, dai quali si goda lo spettacolo di quelle bellezze.

Le zone bianche si trovano infatti all’interno di un territorio da sempre contrassegnato da un’economia che nell’agricoltura, nella zootecnia e nel turismo ha trovato le sue fonti di reddito e di lavoro. Tanto che è stata avviata la richiesta per l’istituzione del Biodistretto . Un paesaggio agrario di alto pregio ambientale e naturalistico, ma anche ricco di depositi e siti archeologici in parte già vincolati, che vanno dal periodo etrusco per arrivare fino agli anni 20 e 30 del secolo scorso. Solo per nominarne qualcuno, ricordiamo i tracciati di strade etrusche e romane, le domus e le ville romane, la stazione di posta di Palidoro, i borghi di Tragliata, Tragliatella e Castel di Guido, i castelli come quello di Torrimpietra, le Torri di avvistamento fino ai paesaggi e ai casali delle bonifiche, le tracce di insediamenti di varie epoche presenti nella zona di Castel Campanile, ecc.

Per salvaguardare questo territorio, il Consiglio Comunale di Fiumicino ha già approvato all’unanimità lo scorso 30 ottobre l’ordine del giorno n. 82 che impegna il Sindaco ed attivare questa procedura per il riconoscimento dell’Art. 136. Ci auguriamo, dato il tempo trascorso, che a breve la Giunta Comunale di Fiumicino ma anche quella di Cerveteri, deliberi la richiesta al MIBACT per dare continuità al voto dei Consiglieri comunali”.

I promotori

Comitato #MOBASTAPIZZODELPRETE, Associazione l’Albero, Associazione Onlus Natura 2000, Comitato FuoriPista, Comitato Cittadino Fregene 2.15, Associazione Programma Natura, Pro Loco Passoscuro, Pro Loco Torrimpietra, Pro loco Fregene-Maccarese, Pro Loco di Testa di Lepre, Pro Loco di Fiumicino, Nuovo Comitato Cittadino Focene, Associazione Comitato Cittadino di Granaretto a Palidoro, WWF Litorale Laziale, Associazione teRRRe, Associazione 99 Fontanili, Comitato promotore sistema archeologico integrato Fiumicino Ostia, Comitato Pendolari Maccarese–Palidoro, Comitato Passoscuro R-esiste, A.N.VV.F.C. FREGENE GOEA (Protezione Civile Fregene), Terrattiva-Associazione Cittadini Borgo I Terzi, Associazione il Piccolo Borgo di Palidoro, La Biblioteca dei Piccoli onlus, Associazione Crescere Insieme, Associazione Vivi Aranova, Associazione CittadinanzAttiva Fiumicino, Associazione culturale cine club Fregene per Fellini, Associazione Laborastoria, Comitato spontaneo Fare Focene, Comitato per Salute e Ambiente di Via Tre Denari e dintorni, Ass. culturale tradizioni vecchie e nuove – Maccarese Stazione, Associazione culturale 5 Ottobre, Movimento Fermiamo Cupinoro, Comitato di Zona Aranova, Associazione culturale L’isola delle correnti, Comitato cittadino Per.La di Focene, Comitato Dolcespiaggia, Associazione Italia Nostra Sez. Litorale Romano.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli