Piano trasparenza, Severini: “Colossale presa in giro”

“Non sappiamo se ridere o piangere alla notizia del Piano Triennale per la trasparenza licenziato dal Comune di Fiumicino. Nel testo si chiariscono le linee guida per ottenere copie dei documenti, si dice che qualunque cittadino, anche non direttamente interessato, può fare accertamenti, che il Comune pubblicherà tutto e con la massima visibilità. Peccato che nella realtà le cose non vadano per niente così. Prima di tutto l’acquisizione di documenti sul sito comunale è tutt’altro che facile, anzi direi estremamente complicata a meno di non sapere esattamente cosa si voglia trovare, con tanto di date e protocolli. Alla faccia della trasparenza verso il cittadino comune, che certo non può sapere o ricordarsi di numeri e protocolli bensì solo l’argomento principale. E comunque, parlare di trasparenza quando proprio nella Commissione Trasparenza a noi consiglieri vengono rigorosamente negati, di fatto, tutti i duplicati delle documentazioni richieste, viene negata la presenza dei dirigenti che dovrebbero spiegare, a volte persino degli assessori competenti, è davvero ridicolo. Siamo di fronte ad una colossale presa in giro, verso i consiglieri – e dunque l’istituzione del Consiglio – e verso i cittadini”.

Roberto Severini, capogruppo lista civica Crescere Insieme

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli