Petizione contro discarica a Pizzo del Prete, già oltre 350 firme

Sono oltre 350 le firme già raccolte in questi pochi giorni dall’avvio della petizione popolare contro la discarica a Pizzo del Prete.

La riunione

Oggi, venerdì 1 febbraio, dalle ore 18 presso la Casa della Partecipazione a Maccarese si svolgerà una seconda riunione organizzativa delle realtà impegnate nell’iniziativa.

L’obiettivo

L’obiettivo è quello di costituire un coordinamento operativo tra le realtà associative aderenti che possa portare avanti, in questa fase, la raccolta delle firme, individuando e programmando inoltre ulteriori azioni che si riterranno necessarie nel breve/medio periodo atte a contrastare ogni eventualità.

I Comuni

“Purtroppo – dicono le associazioni promotrici della petizione −  dobbiamo constatare il ritardo delle Amministrazioni locali di Cerveteri e Fiumicino che non hanno ancora ratificato quanto necessario per l’attivazione della procedura.

Fiumicino ha approvato un ODG all’unanimità in tal senso a fine ottobre ma a cui non sembra siano seguiti altri passaggi.  Riteniamo fondamentale avviare questa procedura proprio adesso che in Regione Lazio va in discussione il nuovo piano paesaggistico (con possibilità quindi di emendarlo in quest’ottica) e il nuovo piano rifiuti”.

Regione

“Infine – fanno notare le associazioni − ci chiediamo quando l’Assessore regionale Valeriani approfondirà la questione vincoli della zona bianca di Cerveteri e Fiumicino, così come garantito ai Sindaci di Cerveteri e Fiumicino, la tempistica purtroppo non è nota, non vorremmo fosse l’ennesimo annuncio”.

Info

Per informazioni ed approfondimenti circa gli obiettivi della petizione si può accedere al sito https://osservatoriorifiutifiumicino.wordpress.com

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli