Pareggio Sff Atletico, ma è polemica sull’arbitro

Quanto successo ieri durante la partita SFF Atletico – Trastevere lascia molta amarezza in casa Atletico. Una direzione arbitrale che penalizza molto i biancorossoblu autori di una prestazione eccellente, nonostante l’ inferiorità numerica dal 31’ del primo tempo per l´espulsione di Esposito. Solo due rigori potevano concedere al Trastevere il pareggio. Stratosferico il gol del vantaggio di Renan Pippi, ieri incontenibile, come quello del due a uno di Nanni. La squadra è stata fantastica, la sua gara non meritava un simile epilogo. Prima il rigore di Lorusso per l’uno a uno, poi nel secondo tempo di nuovo rigore per il Trastevere, questa volta molto dubbio, per il 2-2, dove gli ospiti riagganciano il vantaggio di Nanni siglato al 35’ del primo tempo e con l’ Sff Atletico già in inferiorità numerica. Nel finale della gara negato un netto calcio di rigore sul neo entrato Tortolano che viene anche ammonito per simulazione. “Siamo tutti esseri umani – dice mister Scudieri − e sbagliamo tutti, ma quello che è successo al Paglialunga va ben oltre. Sono amareggiato, la partita è stata ripresa e tutti potranno vedere ciò che è successo. Nelle ultime giornate ci sono stati assegnati ben cinque calci di rigore contro e in tutta la stagione ce ne è stato concesso solo uno, e che abbiamo anche sbagliato. Il secondo calcio di rigore di oggi (ieri, ndr) poi è scandaloso. Ora basta! facciamo tanti sacrifici e vogliamo giocare ad armi pari! La mia squadra ha giocato, non posso rimproveragli nulla, non abbiamo mai sofferto, per di più in dieci uomini, creando sempre problemi ad una squadra come il Trastevere”.

(foto di Claudio Laconi)

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli