Parco Leonardo, Costa: “accesso agli atti per criticità”

Parco Leonardo ha bisogno di risposte, ma ancor più di qualcuno che si faccia carico di trasferire le domande nelle sedi opportune. Ecco perché, insieme al consigliere Severini, ho partecipato la scorsa settimana ad una riunione nella quale ho preso un impegno formale: presentare accesso agli atti per sapere di chi siano le competenze sulle diverse criticità del quartiere. Ho dunque protocollato la richiesta di accesso, come promesso ai cittadini, su diversi argomenti: dagli edifici scolastici all’illuminazione pubblica, dalla manutenzione stradale all’individuazione degli Enti e società partecipate che insistono sull’area, dal monitoraggio dello stato di avanzamento lavori all’apertura di uno sportello consumatori. Vogliamo sapere con certezza chi è il responsabile di ogni singolo progetto, per fare domande sui tempi di realizzazione e controllarne la veridicità. L’impegno preso la scorsa settimana lo abbiamo concretizzato formalmente, non solo con post acchiappa-like su facebook. L’impegno per il futuro? Gli abitanti di Parco Leonardo non dovranno più essere lasciati soli.

Stefano Costa, capogruppo della Lega Consiglio comunale Fiumicino.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli