Neve, Montino: gran lavoro fatto, ora scuole tutte aperte

Circa 300 quintali di sale sparsi sulle strade, continuo monitoraggio del territorio, con pick-up e macchine per il soccorso in azione. Quattro pale gommate, un caterpillar, due mini pale, sette trattori muniti di spargisale, un trattore munito di lama per lo spazzaneve. Quaranta volontari della Protezione civile, 34 operai impegnati su strada, un autocarro gru, sei trattori sgombraneve, quattro autocarri, 280 sacchetti di asfalto a freddo per tamponare le buche. Complessivamente sono stati percorsi oltre 1000 km da parte della nostra Protezione Civile e 3000 km da parte della Polizia Locale, impiegati oltre i servizi ordinari 20 ufficiali e agenti di Polizia Locale, 1500 le telefonate di richiesta informazioni e assistenza alla Protezione Civile di Fiumicino. E poi, ancora, sopralluoghi continui, interventi nei plessi scolastici e nelle aree più a rischio. Il Comune di Fiumicino fa fronte all’emergenza assicurando anche il servizio di  trasporto pubblico locale, quello scolastico e l’apertura di tutti gli edifici scolastici: le scuole di Tragliata, Tragliatella e Testa di Lepre domani riapriranno.
“Ieri mattina – spiega il sindaco, Esterino Montino – abbiamo effettuato sopralluoghi nelle scuole del nord del territorio e non abbiamo verificato situazioni di pericolo per cui anche le scuole che ieri erano chiuse domani potranno essere aperte. Ricordo che il COC è stato attivato immediatamente domenica pomeriggio e che tutte le misure sono partite in tempo per fronteggiare l’emergenza. In campo tutti i settori, dalla Protezione Civile con i mezzi spargisale, con l’ausilio anche di un mezzo della Regione Lazio. Sono stati subito aperti 3 punti di stoccaggio sale e attivati i servizi di perlustrazione del territorio mediante 4 pattuglie della Polizia Locale e 40 volontari della protezione civile comunale”.
Tra l’1 di notte e le 8 di mattina del 26 febbraio è proseguito il monitoraggio del territorio comunale mediante il sistema di videosorveglianza, 2 pattuglie 4×4 del Corpo di Polizia Locale,  2 pick up della Protezione Civile comunale e altrettanti mezzi di quella regionale. Tre gli spargisale in azione sulle maggiori arterie stradali comunali. E’ stato effettuato anche un intervento in ambito aeroportuale, ai fini della messa in sicurezza di un mezzo di trasporto che occludeva l’accesso al piano arrivi internazionali da parte dei passeggeri.
Tra le 8 di mattina e le 24 del 26 febbraio le pattuglie della Polizia Locale impegnate sono state 10 mentre con i pick-up e un camion della protezione civile locale si è proceduto a effettuare diversi interventi per liberare le strade  dalla neve e spargere il sale  nei pressi di tutti gli edifici pubblici, delle scuole, dei punti di primo soccorso del territorio comunale. Sono stati effettuati, inoltre, diversi interventi per la messa in sicurezza di alberature abbattutesi sul piano stradale, con particolare riferimento alle località di Aranova, Fregene, Maccarese e Isola Sacra. La Protezione Civile locale ha effettuato un trasporto in emergenza di sangue per l’ospedale G.B. Grassi dal centro sanitario di via Coni Zugna.   Contemporaneamente è stata effettuata inoltre la pulizia di tutte le entrate delle scuole del territorio che si trovavano in zone ombrose ed effettuato nuovo spargimento di sale fino alle ore 22, con successivo monitoraggio, fino a questa mattina, del territorio comunale.
Questa mattina sono stati effettuati interventi in coordinamento con l’Area Lavori Pubblici per la messa in sicurezza di alcuni tratti di strade e marciapiedi del territorio comunale.
Con specifico riferimento al servizio di trasporto pubblico locale, il personale dell’Ufficio Trasporti ha effettuato dei sopralluoghi nella serata del 25 e nella mattinata del 26 finalizzati a verificare la transitabilità delle arterie stradali da parte dei mezzi TPL. La persistenza di neve rilevata sul manto stradale nel corso delle prime ore di ieri ha indotto a posticipare, per motivi di sicurezza, l’avvio del servizio TPL in attesa del passaggio degli ulteriori mezzi spargisale e della rimozione/riduzione della neve rimanente dalla sede stradale. I suddetti interventi hanno consentito di ristabilire la piena regolarità del servizio TPL a partire dalle ore 12. Il servizio di trasporto scolastico oggi ha funzionato regolarmente.
Con specifico riferimento agli interventi sociali, è stato attivato il servizio di pronto intervento sociale, predisponendo idonee strutture di alloggio per i senzatetto e le persone in stato di fragilità, oltre che l’assistenza in loco mediante coperte e generi di prima necessità. Gli interventi sono stati realizzati in collaborazione con le associazioni di volontariato che quotidianamente si occupano dell’assistenza ai soggetti privi di fissa dimora. I migranti richiedenti asilo di via Bombonati sono stati impegnati nel pomeriggio del 26 a eliminare la neve sui marciapiedi e all’entrata di via Coni Zugna, della scuola di via Rodano e in quella di Focene. Infine un doveroso ringraziamento a tutti coloro che si sono spesi al servizio della nostra Città”.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli