Maccarese, “Pasolini, un concerto” il 22 dicembre

Il coro polifonico L’Insieme Harmonico di Maccarese racconterà Pier Paolo Pasolini nel suo consueto stile rappresentativo del “teatro/concerto”, il 22 dicembre alle ore 20.30 nella rinnovata chiesa di San Giorgio a Maccarese.
Con coraggio e originalità, l’Insieme Harmonico sarà presente in pieno clima natalizio con una proposta culturale controcorrente, di innegabile spessore ma niente affatto noiosa o pedante. Anzi, i due attori in scena, Ezio Provaroni e Roberta Petracca, daranno vita anche a passaggi comici impersonando, tra gli altri, Totò e Ninetto Davoli; e il coro, diretto da Silvia Patricelli e Pietro Rosati, oltre ad autori classici quali Palestrina, Monteverdi e Mozart, offriranno brani spirituals e gospel… e un gran finale a sorpresa che coinvolgerà il pubblico presente.
Come molti sanno, Pasolini, nel corso della sua esistenza, ebbe rapporti contrastanti con il mondo cattolico: ombre e luci, venati però da un profondo e poetico rispetto nei confronti del cristianesimo. Un esempio fra tutti, pochi sanno che il suo film “Il Vangelo secondo Matteo” ebbe sia il plauso della Curia Romana che innumerevoli premi e riconoscimenti dalla comunità cattolica internazionale. Ma Pasolini era anche un intellettuale scomodo, una voce “dissonante” nel panorama culturale spesso ipocrita e asservito al potere degli anni ’60 e ’70, un uomo contraddittorio e fragile che non di rado lottava anche contro se stesso.
L’Insieme Harmonico dunque racconterà Pasolini attraverso il “teatro/canzone” o “teatro/civile”, una formula rappresentativa portata a compimento da Giorgio Gaber negli anni ’70 e che il coro di Maccarese adotta esplicitamente ormai da quasi vent’anni, portando i suoi spettacoli nei migliori teatri di Roma: Teatro Sala Umberto, l’Anfitrione, l’Estate Romana a Castel Sant’Angelo, Sala Baldini e Palazzo Barberini; e vantando collaborazioni di prestigio, tra gli altri con i registi Giuseppe Bertolucci e Roberto D’Alessandro e con gli attori Massimo Wertmuller e Giorgio Tirabassi.
E non è secondario ricordare, qui, il valore della cooperazione e dell’intesa tra le tante realtà del nostro territorio, senza la quale sarebbe davvero difficile concretizzare idee e promuovere progetti culturali. Oltre alla fertile intesa con la Maccarese Spa e con Silvio Salera, l’Insieme Harmonico ha trovato in don Valerio un “complice” intelligente e aperto più alla sostanza dei contenuti che alla superficialità delle etichette e degli schemi.
Ingresso gratuito.
Info: associazione musicale l’insieme harmonicoFacebook linsiemeharmonico.wordpress.com – 331.8605238

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli