M5S: viadotto, al Consiglio X Municipio assente Montino

Dal MoVimento 5 Stelle Fiumicino riceviamo e pubblichiamo.
“Questa mattina si è svolto il Consiglio straordinario del X Municipio, con argomento la chiusura e successiva demolizione del Viadotto dall’Aeroporto. La chiusura del viadotto rappresenta un vero e proprio dramma per i cittadini di Fiumicino, che vedono chiusa improvvisamente una delle principali arterie della città. Risulta quindi gravissima l’assenza del Sindaco Montino al Consiglio straordinario, nel quale si è parlato con i rappresentanti di Astral e della Regione Lazio riguardo la situazione attuale e i futuri sviluppi. Nonostante il X Municipio avesse emanato già il 3 Ottobre una nota stampa in cui si annunciava il Consiglio, quest’oggi non c’era nessuno a rappresentare l’Amministrazione comunale. Gli unici consiglieri comunali di Fiumicino presenti erano quelli del MoVimento 5 Stelle, Ezio Pietrosanti e Walter Costanza. Questo dimostra ancora una volta che quando si parla di temi cari ai cittadini, il MoVimento 5 Stelle è sempre presente. Quello di Montino non è soltanto un segno di disinteresse verso i problemi del comune di cui è Sindaco, ma soprattutto un grandissimo gesto di irresponsabilità politica. I cittadini di Fiumicino e di Ostia hanno davanti a loro un periodo di grandi difficoltà in termini di viabilità, e la collaborazione tra amministrazioni è fondamentale affinché si trovi al più presto una soluzione ideale.
Invece il Sindaco ha preferito, portando come scusa il poco preavviso, mancare questo importantissimo appuntamento, nemmeno degnandosi di mandare un suo delegato. Atteggiamento del tutto opposto a quello visto durante il Consiglio sul Ponte della Scafa dove, nonostante il poco preavviso, l’intera Giunta e il Consiglio del X Municipio sono stati presenti a Fiumicino per trovare soluzioni condivise.
Appare quindi evidente come quello di Montino non sia altro che un atto politico, con l’unico obiettivo di sminuire un’iniziativa solo perché portata avanti da un altro  schieramento politico. Altrettanto deplorevole è stato l’atteggiamento del Partito Democratico del X Municipio, che piuttosto che discutere il documento, ha preferito abbandonare l’aula. Peccato che a farne le spese sono i cittadini di Fiumicino e Ostia. Se non fosse stato per i consiglieri comunali del M5S, oggi la voce dei fiumicinesi non ci sarebbe stata, e sarebbe passato il messaggio che Fiumicino non è interessata a risolvere la questione del Viadotto  dell’Aeroporto”.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli