Gonnelli-De Vecchis: no a privatizzazioni plessi comunali

“Mentre da una parte l’amministrazione parte con questa faraonica opera dell’Auditorium dall’altra non è in grado di garantire in alcun modo la gestione delle scuole materne e degli asili nido comunali”, dichiarano i consiglieri comunali d’opposizione Mauro Gonnelli e William De Vecchis. “Sembra infatti – proseguono – che da gennaio per l’assunzione del personale supplente o necessario a mandare avanti le strutture, ci si sia rivolti a un’agenzia interinale piuttosto che a una graduatoria pubblica, più trasparente e in grado di garantire occupazione per i giovani del nostro territorio. La cosa ancora più grave è che a fronte dell’imminente apertura dell’asilo di via Coni Zugna, opera va ricordato finanziata e appaltata dal centrodestra, è stato deciso di privatizzare una struttura comunale: il Brutto Anatroccolo. Insomma da una parte si annunciano nuove scuole pubbliche ma dall’altra si privatizzano quelle esistenti. Educatrici assunte tramite agenzie interinali, privatizzazione dei plessi scolastici: tutte ipotesi che se dovessero essere poi confermate con i fatti ci troveranno fermamente contrari. Diciamo no a questa scellerata politica di tagli  – concludono Gonnelli e De Vecchis – che finiscono per pesare sempre e solo sulle tasche dei cittadini e non incidono mai invece su feste, festini e opere secondarie e non fondamentali per la vita della nostra città”.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli