Fdi Fiumicino, “una volta in Regione potenzieremo presidi”

“Abbiamo chiesto un impegno preciso al candidato al consiglio Regionale di Fratelli d’Italia, Giancarlo Righini: una volta eletto dovrà lavorare per risolvere i tanti, troppi problemi sanitari che affliggono questo territorio. Fiumicino deve tornare ad avere una dignità. Siamo il primo Comune per estensione dopo Roma, tra i primi 5 in Italia. Ospitiamo un aeroporto intercontinentale. È assurdo avere dei nuclei primari buoni solo per misurarsi la pressione. Impossibile avere un ospedale? Che almeno i presidi di via Coni Zugna, Fregene e Palidoro vengano potenziati e diventino di riferimento in caso di urgenze. Non è possibile che una persona di Fiumicino debba andarsene al Grassi con tutti i problemi di traffico legati al Ponte della Scafa. Assurdo che un paziente che vive ad Aranova o Fregene debba recarsi all’Aurelia Hospital: l’ospedale più vicino. Sentiamo sempre parlare di Fiumicino come Comune strategico per il Lazio, ora bisogna dimostrarlo. Zingaretti ha fallito su tutta la linea. Serve un vero rinnovamento. Fratelli d’Italia è l’unica soluzione possibile all’incompetenza amministrativa del M5S e al finto ‘fare’ della sinistra capace solo di garantire i poteri forti. Bisogna rimettere al centro del progetto politico le persone e i loro bisogni. E da Giancarlo Righini sono arrivate risposte concrete a queste problematiche: per questo lo appoggeremo”. Lo dichiarano i consiglieri comunali di Fratelli d’Italia Giuseppe Picciano e Federica Poggio.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli