Ecco Gemini, sulle orme di Hannibal e Avventura

Qualche mese fa ad attirare l’attenzione dei cittadini era stata la presenza dei due ibis, Hannibal e Avventura. Da fine settembre hanno iniziato a stazionare su via dell’Idrovore di Fiumicino, all’interno del sedime aeroportuale. Gli esemplari fanno parte del progetto Life, finanziato dall’Unione Europea (Life più Biodiversity) per la sua reintroduzione in natura. Infatti hanno un bracciale su una zampa. Il progetto Life mira a portare questa specie nidificante in Austria. Tutto è nato nel 2013 quando in cattività sono stati allevati degli esemplari, provenienti da diversi zoo. L’intenzione è quella di far nidificare la specie in Austria allo stato selvatico e farla svernare nella laguna di Orbetello.
Hannibal e Avventura poi sono stati recuperati il 18 ottobre da Anne-Gabriela del gruppo Waldrapptem, che si occupa del progetto e della salvaguardia di questa specie.
Da circa due mesi, esattamente dal 22 gennaio, è arrivato sul territorio di Fiumicino un altro esemplare di ibis che fa parte dello stesso progetto. Si chiama Gemini, è una femmina ed ha l’anello con il numero 088. Dopo aver fatto una visita al Porto di Traiano staziona proprio dove si erano fatti notare Hannibal e Avventura.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli