Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza su Fiumicino

Un’importante occasione di approfondimento e confronto. Così si esprime il sindaco di Fiumicino spiegando i contenuti della riunione odierna. “Ringrazio la Prefetto di Roma, Paola Basilone  – esordisce Montino – e le massime autorità di Pubblica sicurezza a livello Provinciale per la convocazione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica di stamattina in cui si sono affrontati i temi legati alla sicurezza del territorio di Fiumicino. Un incontro dettato dalla preoccupazione, espressa anche dalla nostra cittadinanza, su alcuni fenomeni che meritavano un approfondimento più ampio e al quale hanno partecipato anche la vicesindaco del Comune di Fiumicino, Anna Maria Anselmi, il Comandante della Polizia Locale, Giuseppe Galli e il segretario Generale, Maria Tripodi. Nel corso della riunione la Prefetto ha fatto un bilancio sui dati relativi ai reati nell’ultimo anno su Fiumicino che risultano in diminuzione. Siamo comunque consapevoli che i fatti accaduti su territori limitrofi impongono un livello di guardia e attenzione maggiore. Siamo un Comune di oltre 210 chilometri quadrati, sede dell’aeroporto internazionale Leonardo Da Vinci, abbiamo 24 chilometri di costa. Ho sottolineato la necessità di un coordinamento maggiore interforze e del rafforzamento dei presidi dedicati alla sicurezza sul nostro territorio. A breve verrà implementato il sistema di videosorveglianza comunale che, grazie a un bando regionale, dalle attuali 84 telecamere ci permetterà di arrivare a  100 occhi sul territorio in collegamento h 24 non solo con la Centrale Operativa della Polizia Locale ma anche con Carabinieri e Polizia. L’Amministrazione  – conclude Montino – ha anche messo a disposizione della Prefettura il nuovo piano anticorruzione finalizzato a definire le pratiche di verifica e controllo degli atti amministrativi, compresi quelli demaniali e commerciali”.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli