Caso scuola, opposizione: sindaco revochi delegato infanzia

“Dopo l’incontro al quale abbiamo assistito oggi emerge palesemente che nella gestione degli incresciosi fatti che hanno riguardato l’asilo nido di Fiumicino qualcosa nella macchina amministrativa non ha funzionato. Riteniamo tutto questo assolutamente grave e oggetto di profonde valutazioni da parte del sindaco partendo fin da subito dalla quadra di Governo che lui ha scelto e che ha manifestato soprattutto nel confronto con i genitori gravissime lacune sul piano del rispetto e della solidarietà a padri e madri che hanno vissuto e stanno vivendo un momento che sicuramente segnerà le loro famiglie. Chiediamo nell’interesse del buon funzionamento delle cose e con uno spirito che ci deve guidare non alla critica ma al miglioramento, che il sindaco prenda in considerazione la necessità dell’immediata rimozione nel ruolo che ricopre Vincenzo Taurino, delegato all’infanzia. Dal confronto odierno è emerso che certamente gli aspetti gestionali del personale viste le norme pongono dei profondi limiti alle scelte che lo stesso sindaco può fare, ma sul piano politico non può non prendere atto che il delegato all’infanzia è assolutamente in un ruolo inopportuno. Questo ci sembra l’inizio di una risposta che questa amministrazione deve dare a queste famiglie”.

I consiglieri comunali Gonnelli, De Vecchis, Poggio e Picciano

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli